calcio

Pochettino: “Mbappé? Se non rinnova è del PSG per un altro anno. Messi e Donnarumma già integrati”

BRIGHTON, ENGLAND - OCTOBER 05: Mauricio Pochettino, Manager of Tottenham Hotspur prior to the Premier League match between Brighton & Hove Albion and Tottenham Hotspur at American Express Community Stadium on October 05, 2019 in Brighton, United Kingdom. (Photo by Bryn Lennon/Getty Images)

Pochettino laconico sul mercato.

Redazione Il Posticipo

A Parigi tutti aspettano l'esordio di Messi. E molti si chiedono quale sarà il futuro di Mbappé. Mauricio Pochettino è apparso in conferenza stampa alla vigilia della trasferta della sua squadra a Brest  per la terza giornata di campionato. Se ne parla poco, però. Al centro delle curiosità, il destino del centravanti francese e aprendo una porta sulla convocazione dell'argentino. Le parole del tecnico sono riprese da Le Parisien. 

ESORDIO - Il PSG è la squadra del momento. Tutti vogliono sapere se e quando Messi sarà in campo. E le sensazioni nella sua nuova squadra. "Sì è ambientato rapidamente, c'è anche un buon feeling in campo con i giocatori. Il talento ovviamente rende le cose più facili. Sono contento della situazione. Quello che porta Messi, lo sanno tutti. Sappiamo cosa rappresenta Leo. È un qualcosa si molto positivo. Si sta adatta molto rapidamente e siamo contenti del suo contributo.

MBAPPE' - Molto più duro su Mbappè: " Sta lavorando molto per recuperare la piena forma. È un giocatore di questo club e vogliamo che rimanga. Sappiamo che in questo periodo si dicono tante cose. Alcune accadono e altre invece non succederanno mai. Kylian lavora molto bene, molto seriamente. È concentrato per fare una buona partita domani. Sa che abbiamo una partita da vincere per continuare il nostro buon inizio di stagione. La cosa più importante è che resti in silenzio, concentrato. Non so se abbia detto al gruppo che continuerà. Io parlo con lui solo di calcio. E anche se non rinnova, ha comunque ancora un anno di contratto".

MERCATO - C'è modo di parlare anche dei nuovi arrivi e di ulteriori ritocchi: "Donnarumma, dopo Messi, è stato l'acquisto che ha generato maggiori discussioni ed entusiasmo. Ed esattamente come Leo, sappiamo bene cosa possa dare al PSG. Ha vinto l'Europeo, porta nel gruppo una energia positiva. Per quanto riguarda il resto, un club come il nostro è sempre vigile su quello che offre il mercato per migliorare la squadra. In ogni caso se desiderassi un calciatore ne parlerei con Leonardo, non certo in conferenza stampa. Credo sia ancora troppo presto analizzare una stagione dopo solo due partite, serve un periodo più lungo".