Pochettino: “Il PSG non ha mancato di rispetto al Barcellona su Messi”

Messi con la maglia del PSG sulla copertina di France Football. È guerra e il tecnico dei parigini si espone.

di Redazione Il Posticipo

A una settimana dalla partita di Champions League tra Barcellona e Paris Saint-Germain le polemiche dominano la scena. Dissotterrata l’ascia di guerra dopo i vari sgarbi di mercato e i precedenti in Champons, i due club si fanno la guerra indirettamente attraverso la stampa. Tutto nasce dalla copertina di France Football che ha pubblicato la foto di Messi con la maglia del PSG. In Catalogna hanno preso di mira il club parigino. E nella querelle interviene direttamente Pochettino.

RISPETTO – Mercoledì, il Paris Saint-Germain giocherà in Coupe de France contro il Caen ma in conferenza stampa, non poteva mancare la domanda a tema Champions. E come, riporta As, Pochettino chiarisce il suo punto di vista. “Stiamo parlando di una rivista che non ha nulla a che fare con il PSG. Quando un giocatore parla lo fa per senso di amicizia, emozione o affetto. In questo caso non vedo né percepisco nessuna situazione controversa. In nessun momento è stato mancato di rispetto. È chiaro che i giocatori possono dire quello che vogliono, quindi anche parlare dei colleghi che giocano in altre squadre. Qui abbiamo il rispetto totale per tutti i club“.

LONDON, ENGLAND – JANUARY 27: Mauricio Pochettino, Manager of Tottenham Hotspur looks on prior to the FA Cup Fourth Round match between Crystal Palace and Tottenham Hotspur at Selhurst Park on January 27, 2019 in London, United Kingdom. (Photo by Bryn Lennon/Getty Images)

BATTESIMO DEL FUOCO – L’allenatore argentino è arrivato da poco a Parigi ma già deve interfacciarmi con partite importantissime, dinamiche interne complesse (come quelle dei rinnovi contrattuali) e ora anche con questo tipo di controversie. Compreso il difendersi dalle ire di una squadra, il Barcellona, che non è mai stata in cima alle sue simpatie. Pochettino non ha mai nascosto una certa idiosincrasia verso il club catalano.  Tanto che qualche anno fa, dopo essere stato accostato ai blaugrana aveva detto: “Mai al Barcellona, piuttosto in fattoria“. Frasi ben impresse nella mente dei tifosi del Barcellona. E il caso ha voluto che il primo incrocio europeo della sua esperienza pargina sia proprio con il Barça: un vero e proprio battesimo del fuoco.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy