calcio

Pochettino: “Icardi? Ogni squadra ne ha bisogno. Fra i due portieri sana e bella competizione”

PARIS, FRANCE - AUGUST 14:  Mauricio Pochettino, head coach of Paris Saint- Germain looks on during the Ligue 1 Uber Eats match between Paris Saint Germain and Strasbourg at Parc des Princes on August 14, 2021 in Paris, France. (Photo by David Rogers/Getty Images)

L'ultimo impegno dell'anno è l'0ccasione sia per tracciare un bilancio che per parlare di prospettive, mercato compreso

Redazione Il Posticipo

Il PSG va in campo per l'ultima partita di un 2021 in chiaroscuro dove ha brillato più sul mercato per come risultati. Alla vigilia della sfida contro il Lorient, ultimo impegno dell'anno è l'0ccasione sia per tracciare un bilancio che per parlare di prospettive, mercato compreso. Le parole del tecnico argentino sono riprese da parisunited.fr.

BILANCIO  - Il tecnico argentino traccia un bilancio positivo dei suoi primi dodici mesi: "In generale i risultati sono positivi. Domani giocheremo la nostra 61esima partita e ho potuto apprezzare molte diversi aspetti. L'adattamento è stato buono. Ci sono state due fasi molto diverse tra i primi sei mesi e gli ultimi sei, compreso il rinnovo del progetto sportivo. Il giorno più bello è senza dubbio quando ho firmato. Questo è un club che amo, di cui ho anche dei bei ricordi da giocatore, spero di viverne altri anche come allenatore. Dopo la sfida ci prenderemo una periodo di riposo attivo. Si torna il 1 gennaio, ma tutti hanno un piano di lavoro. Il nostro obiettivo è vincere, e se possibile anche offrendo spettacolo, vogliamo dare soddisfazione. Di mercato per il momento non ne parliamo, prenderemo le decisioni più appropriate con l'obiettivo di essere più forti e raggiungere i risultati che vogliamo".

PARIS, FRANCE - AUGUST 14:  Mauricio Pochettino, head coach of Paris Saint- Germain looks on during the Ligue 1 Uber Eats match between Paris Saint Germain and Strasbourg at Parc des Princes on August 14, 2021 in Paris, France. (Photo by David Rogers/Getty Images)

SCELTE - Per l'ultima sfida dell'anno mancherà Mbappè. Insostituibile. C'è l'occasione anche per  " Non si tratta di sostituirlo, si tratta di trovare un equilibrio. Avremo sempre giocatori assenti per infortunio o squalifica, ma abbiamo altri giocatori in organico per trovare questo equilibrio. Icardi non ha partecipato alle partite quanto avrebbe voluto, per motivi diversi, ma tutti i giocatori sono importanti negli equilibri di una rosa. È un giocatore d'area, un finalizzatore, il tipo di giocatore di cui ogni squadra ha bisogno". E c'è ancora da scegliere il titolare. "Ci sono sempre momenti di difficoltà, assimilazione, accettazione, ma dopo mesi insieme la competizione è bella e sana. Questa alternanza favorisce la squadra e alza il nostro livello. Dobbiamo congratularci con le guardie. "