Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Pochettino, 100 giorni a Parigi: “Ho bisogno di tempo. Le voci su Mbappé influiscono… zero”

(Photo by Justin Setterfield/Getty Images)

Il tecnico traccia un primo parziale bilancio.

Redazione Il Posticipo

100 giorni a Parigi. Pochettino può tracciare un primo bilancio della sua esperienza oltremanica ma evidentemente è meglio attendere la sfida con lo Strasburgo, che può rilanciare le ambizioni dei Campioni di Francia anche in campionato. PSG sorprendentemente secondo: di solito, di questi tempi, festeggiava il titolo o metteva lo champagne in ghiaccio. Il tecnico argentino deve recuperare tre punti al Lille, ma ha un trampolino di lancio niente male. La vittoria in casa dei campioni d'Europa. Le parole del tecnico sono riprese da parisunited.fr.

BILANCIO - Cento giorni rappresentano un primo, piccolo traguardo: "La vittoria a Monaco è stata importante dal punto di vista mentale. Non abbiamo tempo per pensare alla vittoria, dobbiamo guardare alla partita contro lo Strasburgo. Stiamo vivendo una situazione difficile perché molti giocatori non potranno rientrare, ma siamo comunque ottimisti. Questa è una stagione particolare. Credo sia normale che si registri una certa discontinuità di rendimento. Qualcuno potrebbe pensare che si accampino delle scuse, ma la realtà è che ogni staff tecnico ha bisogno di tempo per mettere in piedi un impianto di gioco efficace".

llora non c'era la pandemia che stiamo vivendo oggi e questo rende il periodo molto più complesso.  Dunque non credo si possano tracciare modelli paralleli con un periodo precedente, poiché il fattore Covid è ingestibile e influisce su tutte le squadre in modo completamente diverso. Col tempo scopriremo come influisce sulla condizione fisica dei giocatori, ma per ora ci stiamo adattando".

MERCATO - Non basta vincere. In Spagna annunciano Mbappé al Real. "Siamo abituati a queste voci, soprattutto legate a un top player come Kylian. Ritengo sia importante che il ragazzo sia concentrato nell'aiutare la squadra. Ha una grande maturità nonostante la sua giovinezza. Sia la società che il giocatore sono concentrati sulla ricerca di un accordo in modo che il giocatore possa rimanere con noi per molto tempo. Questo è il desiderio del club. Non possiamo controllare tutto, ma non ci sono effetti sull'atmosfera, sulle prestazioni e sulla squadra. Zero. "