Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Poch e Tottenham, la…sindrome dell’ex: Levy rivorrebbe l’argentino, che a Parigi sta avendo problemi…

BRIGHTON, ENGLAND - OCTOBER 05: Mauricio Pochettino, Manager of Tottenham Hotspur prior to the Premier League match between Brighton & Hove Albion and Tottenham Hotspur at American Express Community Stadium on October 05, 2019 in Brighton, United Kingdom. (Photo by Bryn Lennon/Getty Images)

A pochi mesi dalla finale di Champions persa contro il Liverpool, il presidente del Tottenham Levy ha esonerato Mauricio Pochettino per prendere Josè Mourinho. Le cose non hanno funzionato e ora si pensa...a una marcia indietro.

Redazione Il Posticipo

Da quando giusto due anni fa il Tottenham si è giocato la finalissima di Champions League contro il Liverpool, sull'onda dell'entusiasmo per l'inaugurazione del nuovo White Hart Lane, le cose sono molto cambiate nel nord di Londra. E non in meglio. Il match contro i Reds è stato perso e ci sta anche, ma si immaginava che quella partita fosse la consacrazione degli Spurs come nuova grande del calcio inglese e continentale. E invece così non è stato, nonostante nei piani della Superlega il Tottenham ci fosse eccome. Anzi, a pochi mesi da quel traguardo storico, il presidente Levy ha esonerato Mauricio Pochettino per prendere Josè Mourinho. Le cose non hanno funzionato e ora si pensa...a una marcia indietro.

LEVY - A essere precisi, da quanto spiega il Sun, a pensarci sono addirittura in due. Levy, che crede di aver fatto un errore a dare il benservito all'argentino, ma anche lo stesso Poch, che secondo il tabloid non si troverebbe benissimo al Paris Saint-Germain, con l'aggravante di non aver vinto la Ligue 1 e di essere uscito ai quarti di finale in Champions League, quando il suo predecessore Tuchel è arrivato a giocarsi il trofeo. Dunque, a Londra Nord si sogna il ritorno del figliol prodigo, con il numero uno degli Spurs che avrebbe ammesso ai suoi amici di aver decisamente sbagliato a esonerare il tecnico quando la squadra, dopo la finale persa, sembrava bloccata in un limbo.

 BRIGHTON, ENGLAND - OCTOBER 05: Mauricio Pochettino, Manager of Tottenham Hotspur prior to the Premier League match between Brighton & Hove Albion and Tottenham Hotspur at American Express Community Stadium on October 05, 2019 in Brighton, United Kingdom. (Photo by Bryn Lennon/Getty Images)

POCH - A questo si aggiunge quello che spiega l'Independent, ovvero che Poch sta trovando più difficoltà di quante se ne aspettava nel gestire le tante stelle del PSG. "Un mal di testa molto più forte del previsto", questi i termini utilizzati dalla testata inglese per definire la situazione dell'argentino al Parco dei Principi. E quindi? Quindi Levy starebbe tentando di convincere il suo ex allenatore a mollare il club francese e a tornare al Tottenham, considerando che dopo l'esonero di Mou la squadra è stata affidata a Ryan Mason, ma che per la prossima stagione la panchina è vacante. Poi si sa, quando le cose con una persona nuova non vanno benissimo...la tentazione di tornare tra le braccia del proprio ex è forte. E in questo caso, forse ce l'hanno addirittura tutti e due...