Pirlo schiera l’attacco a cinque stelle: la storia dice che…funziona eccome!

Chiesa, Cuadrado, Ramsey, Kulusevski e Morata, senza contare l’assenza di Ronaldo e il dubbio Dybala. Pirlo è sempre più un membro del club degli attacchi a cinque stelle. E l’idea di giocare con molti calciatori spiccatamente offensivi spesso funziona.

di Redazione Il Posticipo

 BAYERN

Se si parla di squadre a tutto attacco non si può tralasciare il Bayern campione d’Europa. Il 4-2-3-1 di Flick vedeva come terminale offensivo Lewandowski. Sulla trequarti c’erano Gnabry, Coman e Müller.  Come se non bastasse, dietro ai trequartisti c’era un giocatore indiavolato, l’uomo-ovunque: Thiago. E quando non saliva lo spagnolo ci pensava Davies. Senza via di scampo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy