Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Pirlo, altra delusione: il suo Karagumruk eliminato dalla Coppa di Turchia

Pirlo, altra delusione: il suo Karagumruk eliminato dalla Coppa di Turchia - immagine 1
A sbarrare la strada al tecnico italiano è stato il Basaksehir che nella sfida valida per gli ottavi di finale del torneo è riuscito a rimontare per ben due volte lo svantaggio e si è imposto ai rigori.

Redazione Il Posticipo

L’esperienza di Andrea Pirlo in Turchia continua a regalare poche soddisfazioni all’ex allenatore della Juventus. Il suo Fatih Karagumruk è stato eliminato negli ottavi di finale dalla Coppa di Turchia. A sbarrare la strada al tecnico italiano è stato il Basaksehir che è riuscito a rimontare per ben due volte lo svantaggio.

BEFFA

—  

La sfida si era messa bene per Pirlo: al 68’ l’equilibrio della sfida è stato interrotto dal gol di Diagne che ha trovato il vantaggio. La squadra però non è riuscita a gestire l’1-0 e si è fatta raggiungere dopo appena 270 secondi di gioco. Autorete di Mercan e pareggio. Inevitabili i supplementari dove si è consumata la più clamorosa delle beffe. Il gol di Frei, al 115’ di gioco sembrava aver incanalato i destini del march ma ancora una volta il Karagumruk ha peccato di cinismo. Al 121’ è arrivato il pareggio di Turuc che pochi minuti dopo si è presentato sul dischetto segnando il proprio calcio di rigore. Basaksehir infallibile. Cinque su cinque. Decisivo, per Pirlo, l’errore del connazionale Biraschi. L’ex difensore del Genoa non è riuscito a trasformare dagli undici metri.

Pirlo, altra delusione: il suo Karagumruk eliminato dalla Coppa di Turchia - immagine 1

RIMONTE

—  

Si chiude così un’altra serata da dimenticare per Pirlo che si trova costretto a digerire una nuova rimonta nel finale. Il Karagumruk era reduce da un altro pareggio per 2-2 con il Kasimpasa risalente all’ultima partita giocata in campionato prima dell’amarezza in coppa. In quella occasione i padroni di casa avevano trovato il pareggio al 101’ di gioco, questa volta senza supplementari ma al termine di un recupero fiume che aveva irritato e non poco il tecnico. Pirlo, in conferenza stampa, si era sfogato duramente accennando a degli episodi strani. Adesso un nuovo stop. La strada continua ad essere in salita per il tecnico chiamato a uscire da una situazione impantanatasi. Il suo club attualmente occupa il decimo posto in classifica figlio di cinque vittorie, sei pareggi e sette sconfitte ma è più vicino alla zona calda della classifica rispetto alle prime posizioni.