Piqué e lo United: “Quante volte in commissariato. E il mio coniglio distrusse la casa di Sir Alex Ferguson… “

Piqué e lo United: “Quante volte in commissariato. E il mio coniglio distrusse la casa di Sir Alex Ferguson… “

La serie TV del centrale del Barcellona si arricchisce di aneddoti: particolarmente divertente cosa accadde in casa del tecnico dello United, dove Piqué alloggiava in compagnia di un coniglio…

di Redazione Il Posticipo

I rapporti fra Sir Alex Ferguson e Piqué non sono mai stati di eccessiva stima calcistica. Il centrale del Barcellona fu lasciato andare senza troppi rimpianti dall’allenatore dello United. I ricordi che legano Piqué all’esperienza vissuta Oltremanica, comunque, hanno risvolti tragicomici. Alcuni, narrati nella serie TV riguardante il Barcellona e che vede spesso protagonista proprio il difensore che, ai tempi in cui militava nei Red Devils, ne ha combinate parecchie…

SERATE – Nella terza puntata del documentario, Piquè racconta alcuni segreti rimasti tali sino all’uscita di “Matchday” e riportati da Marca. In primis, alcune seratine non proprio tranquillissime: “Ho avuto episodi molto spiacevoli in quella città. Mi sono ritrovato più volte in una stazione di polizia. Meglio non toccare troppo certi tasti. Era il tempo in cui ero molto giovane. Comunque la città non è così male come la dipingono. Anche se non è tranquilla, come ho sentito dire”. E giù una risata che è tutto un dire…

CONIGLIO – Altrettanto originale una disputa con il manager dello United. Tutta colpa di un coniglietto. Piquè abitava in affitto in una delle case di Sir Alex Ferguson. Il calciatore, per sentirsi meno solo, acquista il roditore, che, in sua assenza… lavora parecchio. “Ho preso in affitto l’appartamento da Sir Alex. E ho comprato un coniglio che però gli ha distrutto la casa. Ha rosicchiato qualsiasi cosa, sedie comprese. E quando me ne sono andato, Ferguson mi ha chiamato. Era piuttosto offeso”. Stupisce che Piquè si stupisca. Il meglio, però, deve ancora arrivare. Il tecnico scozzese gli chiede per quale motivo avesse un coniglio in casa. La risposta è semplice. “Un cane era troppo grande, ecco perché ho scelto un coniglio”. Tutto molto bello.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy