Piccoli Ibrahimovic crescono… in campo? “Papà, siamo meglio di te!”

Piccoli Ibrahimovic crescono… in campo? “Papà, siamo meglio di te!”

L’attaccante svedese ha rivelato particolari divertenti legati al suo rapporto coi figli Maximilian e Vincent. Ma c’è di più: l’ex fuoriclasse di Milan e Inter starebbe pensando anche al suo futuro lontano dal calcio… sarà il “nuovo” James Bond?

di Redazione Il Posticipo

Tale padre tale figlio… anche quelli di Zlatan Ibrahimovic non hanno deluso le aspettative. Chi pensava che sarebbero stati disposti a volare basso… si sbagliava! Il fuoriclasse svedese si è raccontato nel programma televisivo Jimmy Kimmel Live alla vigilia della sua seconda stagione ai Los Angeles Galaxy, dopo aver scelto di rinnovare il suo contratto col club della MLS lo scorso dicembre, riponendo definitivamente nel cassetto la possibilità di ritornare al Milan. L’attaccante però sta cominciando a pensare anche al futuro lontano dal calcio tra un consiglio (sprecato?) ai figli-calciatori Maximilian e Vincent e il sogno di diventare… un attore come James Bond!

PIÙ BRAVI DI PAPÀ? – Essere uno degli attaccanti più decorati della sua generazione non sembra abbastanza… per impressionare la sua famiglia! Il 37enne ha raccontato qualche aneddoto legato al suo rapporto coi figli Maximilian, 12 anni, e Vincent, 10, ai microfoni del Jimmy Kimmel Live. Gli Ibrahimovic junior non sembrano colpiti dalle prestazioni del papà: “No, assolutamente no. Quando cerco di aiutarli, mi dicono ‘Papà, sappiamo come farlo meglio di te’… È diventata una sfida per scoprire chi è migliore. Se glielo chiedi, sono loro. Sono bravi, ma non li costringo a diventare professionisti. Li spingo a essere attivi e a imparare la disciplina. Non mi piacciono i pigri”. Di certo, hanno preso lo spirito competitivo del papà…

IBRA BOND – A proposito di piaceri: Ibrahimovic ha svelato a Kimmel quale seconda vita dopo il calcio potrebbe essere di suo gradimento. Superstar in campo… e superstar al cinema? Zlatan ci spera e punta alla recitazione dopo aver appeso le scarpe al chiodo: “Sono curioso di scoprire com’è il mondo visto da quella parte. Sono nel posto giusto per capirlo quindi vediamo cosa succede. Io come James Bond? Penso di sì. Cattivo, bravo ragazzo, qualunque cosa, un eroe… Non voglio cantare. Devo essere un uomo d’azione, voglio saltare da un palazzo all’altro e fare cose pazze!”. Tale padre tale figlio, si diceva all’inizio. Ma anche tale calciatore tale attore… sembra valere!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy