Piatek, solo 15′ nel derby di Berlino: e i social si scatenano. “Con lui l’Herta in B, senza in Champions”. “Se non segna neanche lì è dura…”

Mister Labbadia fa suo il derby di Berlino con una vittoria abbastanza netta. Il tecnico dell’Herta rinuncia anche questa volta a Piatek e i risultati gli danno ragione.

di Redazione Il Posticipo

Mister Labbadia fa suo il derby di Berlino con una vittoria abbastanza netta. Il tecnico dell’Herta rinuncia anche questa volta a Piatek e i risultati gli danno ragione. Appena 15′ in campo per l’ex rossonero. E numeri impietosi senza di lui. Due partite, sei punti, sette gol fatti e nessuno subito. Un cambio di marcia abbastanza radicale. La scelta di Labbadia ovviamente non è sfuggita ai tifosi del Milan che hanno immediatamente colto al volo l’assist offerto dal tecnico della squadra della capitale che, rinunciando al pistolero… ha permesso al tifo rossonero di giocare al tiro al bersaglio. I commenti, come spesso accade quando il diretto interessato non lascia buonissimi ricordi, oscillano fra l’ironico e il sarcastico. L’unico comune denominatore è che nessuno rimpiange il calciatore polacco che stenta a ritrovarsi anche in Bundesliga, alimentando così la tesi di chi sostiene che Piatek abbia… ballato solo una mezza stagione. C’è chi ritiene che se non riesce ad andare in gol neanche in un campionato… generoso come la Bundesliga allora sia davvero un problema. I più duri si fanno scudo con i numeri. Con Piatek l’Herta giocava per salvarsi, senza ha un andamento da Champions. E c’è chi si chiede come sia possibile che il polacco si sia fatto scavalcare nelle gerarchie da un attaccante che ha quasi il doppio della sua età…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy