Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Piatek gol, i social impazziscono tra rimpianti, speranze e…”grazie Zlatan”

Il Pistolero torna a sparare. Ed è subito delirio social. A Krzysztof Piatek basta la prima partita da titolare con la sua nuova maglia, quella dell'Hertha Berlino, per ritrovare subito la rete. E ovviamente, tra vecchi e nuovi supporter e...

Redazione Il Posticipo

Il Pistolero torna a sparare. Ed è subito delirio social. A Krzysztof Piatek basta la prima partita da titolare con la sua nuova maglia, quella dell'Hertha Berlino, per ritrovare subito la rete. Un gol in Coppa di Germania che in fin dei conti non è servito moltissimo alla sua squadra, che comunque è stata eliminata ai supplementari dallo Schalke 04, ma che in qualche modo rassicura i tifosi tedeschi: il polacco non ha dimenticato come si segna. E ovviamente, tra vecchi e nuovi supporter e osservatori neutrali, il primo gol dell'ex rossonero nella sua avventura in Germania non può lasciare indifferenti. In giro c'è davvero di tutto: rimpianti, speranze e...ringraziamenti a Zlatan.

REAZIONI - I tifosi dell'Hertha sono contentissimi e non lo nascondono: "Piatek è di un livello assolutamente superiore rispetto a qualsiasi giocatore dell'Hertha degli ultimi anni".

Una scelta, quella di andare a giocare a Berlino, che ancora lascia perplesso qualcuno: "Ma che ci fa Piatek all'Hertha?"

Di certo, qualcuno sta avendo rimpianti. E non sono solo i milanisti. I tifosi del Barça, che si ritrovano senza un numero 9 che possa sostituire Suarez, avrebbero voluto prenderlo: "Che opportunità che ci siamo persi!"

Anche quelli del Tottenham, che hanno sognato di acquistarlo, partono con i rimpianti. "Grosso errore!".

I tifosi rossoneri la prendono in maniera molto differente tra loro. Come prevedibile, c'è chi si lancia nel più classico dei "ve lo avevo detto". "Piatek segna il suo primo gol con l'Hertha. Ce ne pentiremo di averlo ceduto, io vi avevo avvisato".

Ma anche chi in fondo ritiene che la sua cessione sia stata la mossa giusta. "Venderlo all'Hertha è stato il meglio per lui e per il Milan. Speriamo di incontrarci di nuovo in altre situazioni migliori".

Il miglior commento, però, resta quello di un tifoso...del Werder Brema. Che ringrazia Ibra per essere tornato al Milan e aver fatto partire un effetto domino che ha aiutato i biancoverdi: "Zlatan va a Milano e libera Piatek. Piatek va a Berlino e libera Selke. E Selke se ne viene a Brema. Grazie Zlatan!". Considerando che il Werder ha vinto contro il Borussia anche grazie a un gol del neo attaccante, difficile dargli torto...