Petit sul Manchester United: “È così irriconoscibile che…persino l’Arsenal può batterlo”

L’ex centrocampista e colonna dei Gunners ha presentato la sfida in programma questa sera all’Old Trafford, fino a qualche anno fa un tempio inespugnabile. L’addio di Ferguson ha cambiato la storia del club secondo il francese e non sembra esserci via di uscita

di Redazione Il Posticipo

Che fine ha fatto il Manchester United? La squadra che ha brillato in Inghilterra con Sir Alex Fergusgon in panchina ha subito un grande ridimensionamento dopo l’addio del tecnico scozzese. Con l’arrivo di José Mourinho qualcuno ha pensato che il club potesse ritornare ai vertici in Inghilterra, ma così non è stato e nemmeno il suo successore Ole Gunnar Solskjaer è riuscito a rilanciare il suo vecchio club. La stagione è iniziata come nessuno si aspettava: nelle prime 6 giornate di Premier League sono arrivate 2 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte. Stasera i Red Devils sfidano l’Arsenal all’Old Trafford e secondo l’ex centrocampista Emmanuel Petit è un’occasione d’oro per l’Arsenal di Emery.

“IRRICONOSCIBILE” – La settima sfida di campionato potrebbe essere già decisiva per la stagione di Solskjaer già lontanissimo al Liverpool capolista a punteggio pieno, ma anche dal Manchester City secondo in classifica. L’Arsenal ha solo 3 punti in più rispetto allo United dopo 6 giornate, secondo Petit potrebbe non esserci storia all’Old Trafford come spiegato a Paddy Power “Da quando Ferguson è partito non riconosco più lo United. Dovrebbero spaventare gli avversari, ma non riescono a farlo da tempo. Ai miei tempi sapevi che affrontare i Red Devils significava sfidare i migliori calciatori della Premier e d’Europa. Dove sono finiti quei giocatori con carattere che si prendono la responsabilità? Quelli che avevano una mentalità eccezionale? Li vedevo sempre allo United”.

ARSENAL FAVORITO – Petit non riesce a darsi una spiegazione sullo stato attuale dei Red Devils: “Hanno speso tanto, ma quanti giocatori sono tra i migliori al mondo? Sono arrivati giocatori medi… Non è una questione di soldi, è una questione di profili”. In questa situazione un successo dell’Arsenal non è affatto impossibile, anche se i Gunners non battono lo United all’Old Trafford in Premier dal 2006. Secondo Petit questa è una grande occasione: “Il Manchester è irriconoscibile, penso che l’Arsenal abbia un’ottima opportunità di vincere. Questo è un buon momento per giocare all’Old Trafford. Ci saranno spazi e i giocatori dell’Arsenal possono fare male con la loro velocità. La squadra di Emery dovrà essere brava in difesa, ma può vincere”. E mandare lo United all’Inferno?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy