Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Petit difende Giroud: “Ha la stessa mentalità di CR7, è quasi un robot. Dovete rispettarlo di più”

Petit difende Giroud: “Ha la stessa mentalità di CR7, è quasi un robot. Dovete rispettarlo di più” - immagine 1
Tra i grandi protagonisti di Qatar 2022 c'è certamente posto per Giroud. Eppure, si è parlato dell'assenza di Benzema, quasi sottintendendo che il milanista non sia al suo livello. Un qualcosa che fa infuriare un campione del mondo come Petit...

Redazione Il Posticipo

Tra i grandi protagonisti di Qatar 2022 c'è certamente posto per Olivier Giroud. Il centravanti francese, che nel 2018 aveva vinto il titolo ma senza mai segnare, stavolta ha realizzato 4 reti, prendendosi anche il primato di miglior marcatore di sempre dei Bleus superando una leggenda come Titi Henry. Eppure, si continua a parlare dell'assenza di Benzema, quasi sottintendendo che il milanista non sia al suo livello. Un qualcosa che fa infuriare un campione del mondo come Emmanuel Petit. L'ex Arsenal ha parlato a Mega Casino, spendendo parole al miele per il centravanti.

Umiltà e duro lavoro

—  

"A Giroud nessuno ha regalato nulla. Tutto quello che ha ottenuto nella sua carriera è dovuto al suo lavoro, alla sua forza mentale e alla sua resilienza. Ogni volta che gli mostri la porta, lui rientra dalla finestra. Se gli mostri la finestra, rientra dal garage. Troverà sempre un modo di tornare e di dimostrare che ti sei sbagliato. Per me Mbappè, Messi, Ronaldo sono calciatori eccezionali ed esempi per tutti, ma essere uno sportivo non è solo avere abilità straordinarie, ma anche mostrare altre qualità, che Giroud ha in abbondanza. Umiltà, lavoro duro, non dice mai una parola fuori posto o crea problemi. Non infastidisce la gente sul campo, sta sulle sue ed è molto umile". E, forse anche per questo, poco considerato.

Giroud come CR7

—  

Ma per Petit, Giroud ha le qualità mentali di altri fenomeni. "Lo scorso anno non lo hanno convocato per mesi perchè era tornato Benzema e c'erano problemi. All'improvviso la Francia gli ha mostrato la porta, ma visto tutto quello che è successo prima dei Mondiali, Deschamps non aveva altra scelta che richiamarlo. E quello che ha fatto, combattere contro chiunque e dimostrare costantemente che è abbastanza forte, è eccezionale. E si merita tutto quello che ha ottenuto. Qualche tempo fa sentivo qualcuno dire che non si merita tutto quello che ha vinto in carriera. Cosa? E perchè? L'ho sentito dire in Inghilterra, da ex giocatori e opinionisti, e penso che sia una mancanza di rispetto enorme per lui. Giroud è un esempio per chiunque voglia fare il calciatore a livello professionistico. Pensate se avesse le stesse qualità di Messi o di Cristiano Ronaldo. Per me ha la stessa mentalità di CR7, è fortissimo mentalmente, è quasi un robot, perchè crede in se stesso ed è determinato. Dovete rispettarlo". E se lo dice Petit, c'è da crederci...