calcio

Petit boccia Ramsey: “Sta sbagliando, non capisco perché andare alla Juventus. La Premier è un’altra cosa!”

(Photo by Visionhaus/Getty Images)

L'ex centrocampista francese stronca la scelta del gallese vicino a lasciare l'Arsenal dopo otto stagioni: secondo la leggenda del club inglese, al giocatore non farà bene la scarsa competitività del campionato italiano. Al suo posto arriva James?

Redazione Il Posticipo

Aaron Ramsey sogna la Juventus, Emmanuel Petit lo stronca. Dopo una vita all'Arsenal, il centrocampista gallese sembra intenzionatissimo a lasciare la Premier League per indossare la maglia bianconera: una scelta professionale fatta con l'intento di movimentare un po' la sua bacheca, piena di FA Cup e Community Shield, ma che nel complesso piange. Ramsey è nel pieno della sua maturità calcistica e a 28 anni non può permettersi di sbagliare a scegliere la sua prossima squadra. Secondo una leggenda del club però potrebbe pentirsi della sua scelta.

AARON TI SBAGLI - Emmanuel Petit non riesce a capire perché Aaron Ramsey abbia deciso di fare... un passo indietro! L'ex centrocampista francese ha criticato la scelta del gallese ai microfoni del Mirror: "Non voglio essere negativo, ma non so perché sta andando alla Juventus, onestamente. Ragazzi, la Serie A non è mica la Premier League, che rimane il meglio al mondo, il campionato più competitivo di tutti gli altri... Lo potete vedere ogni anno, qui avete tre o quattro squadre in lotta per il titolo. Non lo vedi in Italia, in Spagna, in Francia o ovunque quindi penso che stia sbagliando". Giusto o meno, all'Arsenal toccherà trovare presto un sostituto.

ARRIVA JAMES? - Denis Suarez o James Rodriguez? I Gunners starebbero facendo di tutto per portare a Londra uno dei due giocatori in prestito fino alla fine della stagione per sostituire il gallese. Petit è un grande fan del giocatore del Barcellona, ma consiglia ad Emery di puntare sul colombiano: "Conosco James Rodriguez dai tempi del Monaco e penso che sia un ottimo centrocampista offensivo, è un mix tra Fabregas e Isco. Se parte Ramsey, all'Arsenal servirà un giocatore bravo a dirigere il gioco senza nascondersi. James è uno di questi". Sarà lui a sostituire il gallese pronto a sposare la Vecchia Signora?