Il pericolo è…Real: 200 milioni da spendere in Serie A!

Le trattative saranno anche finite in Inghilterra e in Serie A, ma c’è ancora la Liga. Che oltre ad avere il mercato aperto ha anche…il Real Madrid. E i Blancos potrebbero aver tenuto i fuochi d’artificio per gli ultimi giorni, con due stelle del nostro campionato nel mirino.

di Redazione Il Posticipo

Giusto qualche ora prima del calcio di inizio di Chievo-Juventus il mercato è terminato e finalmente le squadre del campionato italiano possono dormire sonni tranquilli. Nessuno cercherà più di portar via le loro stelle con offerte irrinunciabili e promesse varie. Giusto? Beh, mica tanto… Perchè le trattative saranno anche finite in Inghilterra (ancor prima che in Italia) e in Serie A, ma c’è ancora qualche campionato in cui i club hanno fino a fine agosto, come da tradizione, per sistemare la rosa. Come la Liga. Che oltre ad avere il mercato aperto ha anche…il Real Madrid. E i Blancos potrebbero aver tenuto i fuochi d’artificio per gli ultimi giorni.

ICARDI… – Scelta consapevole o no, ora Florentino Perez sa con certezza che l’unica grande rivale (considerando i problemi del PSG con la UEFA e la riluttanza del Bayern nel lanciarsi in aste multimilionarie) sarà il Barça e che il Real potrà forzare la mano per ottenere ciò che vuole. E da quanto riporta Don Balon, viste le difficoltà nell’arrivare a Neymar, i due obiettivi delle Merengues giocano entrambi in Serie A. Il primo, neanche a dirlo, è Maurito Icardi. L’attaccante dell’Inter è costantemente nei pensieri di Perez e rappresenterebbe il…vero nueve che Lopetegui tanto cerca per compensare l’addio di Cristiano Ronaldo e del suo fiuto del gol. Secondo la testata spagnola, sarebbero pronti cento milioni per convincere l’Inter e oltre dieci all’anno per il calciatore. Questo matrimonio s’ha da fare?

…E MILINKOVIC-SAVIC – Chissà, ma dato che nessuno vieta di…flirtare con più calciatori, soprattutto se giocano in ruoli diversi, i Blancos potrebbero lanciare una nuova offensiva anche per Milinkovic-Savic. Alcune voci segnalano la mancata volontà di Florentino Perez di mettere sul tavolo gli oltre 100 milioni richiesti da Lotito, ma Don Balon ritiene che la Casa Blanca tenterà comunque un’offerta che raggiunga almeno le tre cifre, consapevole del fatto che la volontà del calciatore, che avrebbe già un accordo di massima con il club spagnolo, potrebbe spingere la Lazio ad accettare, piuttosto che a tenersi in casa un giocatore (per di più del valore del serbo) palesemente scontento. Il nostro campionato, dunque, è avvisato. Fino al 31 agosto tutto può succedere. Ma considerando che non ci sarà neanche la possibilità per i club di sostituire eventuali partenti, forse il Real dovrà sborsare qualcosa in più per portare a casa i suoi obiettivi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy