Perez, rete…alla Messi e a Barcellona non la prendono bene: “Fa solo grandissimi gol. Ma noi ci siamo andati a comprare Griezmann…”

Carles Perez con la Roma lascia il segno. Per lui arriva il gol del 5-2 contro il Benevento, una rete che, con tutti i dovuti paragoni, ricorda abbastanza quelle che segna un suo ex compagno di squadra. E i tifosi del Barcellona non la prendono bene… considerando le prestazioni di Griezmann e Dembele…

di Redazione Il Posticipo

Carles Perez con la Roma lascia il segno. Per lui arriva il gol del 5-2 contro il Benevento, una rete che, con tutti i dovuti paragoni, ricorda abbastanza quelle che segna un suo ex compagno di squadra. Lo stesso spagnolo non si è nascosto nel post-partita, spiegando che qualcosa da Messi avrà pure imparato negli anni in cui l’ha visto allenarsi alla Ciudad Deportiva e nei momenti in cui ci ha giocato assieme. E c’è qualcuno che fa i conti in tasca alla società. Quanto accade all’Olimpico, in Catalogna, faticano a digerirlo. Anzi, i tifosi del Barcellona non la prendono per nulla bene… considerando le prestazioni di Griezmann e Dembele…

TALENTO – “E dicono che la Masia non esiste, che ce la stiamo inventando”, chiosa un tifoso su Twitter, postando la rete capolavoro del numero 31 della Roma. Qualcuno è molto meno tenero con la dirigenza: “Perez fa solo grandissimi gol, è un lottatore e viene dalla Masia. E invece ci siamo andati a prendere Griezmann e Dembele”, aggiungendo poi gli immancabili insulti a Bartomeu. E non sono solo i supporter del Barça a notare la situazione. AS, da sempre vicino al Real Madrid, mette il dito nella piaga, mostrando il gol di Perez con un titolo che è tutto un programma: “Un altro crack della Masía che non hanno voluto e che adesso fa benissimo fuori”.

MODELLO  BARÇA – La cosa che preoccupa è infatti un’altra. La rosa del Barça non ha abbastanza spazio per tutti e quindi qualcuno ogni tanto deve partire, ma a questo punto forse varrebbe la pena non guardare troppo al di fuori dal Barcellona e tenere in casa qualche calciatore in più che abbia ben chiara la filosofia dei blaugrana. “La cessione di Carles Pérez non è dolorosa perchè si è perso un talento unico in grado di fare la differenza, ma perchè simboleggia il pessimo trattamento da parte della dirigenza nei confronti della Masia e di un calciatore che si meritava di rimanere e che poteva essere davvero utile”. Fortunatamente ci ha creduto la Roma che si coccola il suo…piccolo Leo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy