Per Ronaldo finale di Champions…in isolamento: il Fenomeno è venuto a contatto con un positivo al Covid-19

Il coronavirus non guarda in faccia a nessuno, neanche…al Fenomeno. Il due volte Pallone d’Oro doveva partecipare a un evento che metteva in palio la possibilità di assistere alla finale di Champions League assieme a lui. Ma invece gli è toccato chiudersi in casa.

di Redazione Il Posticipo

Il coronavirus non guarda in faccia a nessuno, neanche…al Fenomeno. E visto che in Spagna i contagi sono aumentati a dismisura, neanche Ronaldo Nazario da Lima si è salvato dalla necessità di prendere precauzioni particolari. Il due volte Pallone d’Oro doveva partecipare a un evento che metteva in palio la possibilità di assistere alla finale di Champions League assieme a un’altra persona e allo stesso campione brasiliano. Il tutto, spiega AS, per essere stato a contatto con una persona risultata positiva al virus. E oltre a non aver potuto sorteggiare il fortunato vincitore, gli è toccato anche chiudersi in casa.

ISOLAMENTO – Lo ha confermato lui stesso sul suo profilo Instagram, spiegando che tutto l’evento è stato cancellato dopo che l’ex interista ha ricevuto la notizia di essere stato in contatto con uno dei tanti casi positivi che stanno flagellando la Spagna in questa estate caldissima anche dal punto di vista dei contagi. E non solo Ronaldo, ma anche tutta la sua famiglia è stata costretta all’isolamento, pur essendo risultati tutti quanti negativi al tampone. Evidentemente l’ex centravanti della nazionale e presidente del Valladolid ha pensato di prendere le dovute precauzioni, considerando la situazione nel paese iberico.

TUTTO CANCELLATO – E senza Ronaldo, anche l’evento in questione è ovviamente saltato. Chi è stato sorteggiato non potrà assistere a PSG-Bayern assieme al Fenomeno, che tra l’altro è uno dei più grandi calciatori della storia che la Champions…non l’ha mai vinta. Le autorità, come spiega AS, hanno raccomandato al Banco Santander (di cui Ronaldo è testimonial) di cancellare tutto quello che c’era in programma. Una bella beffa per chi avrebbe dovuto godersi il match con il verdeoro, ma anche per lo stesso Ronaldo. Che nel suo messaggio Instagram si è detto parecchio dispiaciuto di non aver potuto condividere con un tifoso la notte più importante dell’anno calcistico.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy