Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Per Pep è allarme Mou: in Coppa di Lega il City è imbattuto da 1534 giorni, ma l’ultimo a fargli lo sgambetto…è stato lo Special One

(Photo by Mike Hewitt/Getty Images)

Il City arriva in finale di Coppa di Lega contro il Tottenham e punta a confermare il suo dominio sulla competizione. Dall'ultima volta che i Citizens hanno perso una partita di Coppa di Lega sono passati oltre quattro anni. L’unico problema per...

Redazione Il Posticipo

Con una vittoria nel derby contro i cugini dello United, il Manchester City si aggiudica il suo posto nella finale di Coppa di Lega contro il Tottenham di Josè Mourinho. Ad aprile andrà dunque in scena l’ennesimo atto di una rivalità lunga ormai più di un decennio, con il portoghese che può regalare agli Spurs il primo trofeo dal 2008 e il catalano che invece punta a confermare il suo dominio vero e proprio sulla competizione. E non è un’esagerazione, se si considera che dall’ultima volta che il Manchester City ha perso una partita di Coppa di Lega sono passati oltre quattro anni. L’unico problema per Guardiola e i suoi? Quel giorno sulla panchina opposta...c’era proprio lo Special One.

2016 - Corsi e ricorsi storici di un dualismo pressoché perfetto che riportano addirittura a...1534 giorni fa. Il 26 ottobre 2016 si affrontano a Old Trafford lo United di Mou e il City di Pep per il terzo turno della Coppa di Lega. Entrambi i tecnici sono appena arrivati al rispettivo club e il sorteggio regala una sfida da non perdere. Alla fine prevale lo United con un gol di Mata e per il portoghese è l’anticamera del successo perché qualche mese dopo la Coppa la portano a casa proprio i Red Devils, battendo il Southampton con una doppietta di Ibrahimovic. A fine stagione, dunque, Guardiola è a bocca asciutta e Mou ha un trofeo in bacheca. Anzi, tre, perché lo United vince anche l’Europa League e aveva già sollevato il Charity Shield.

 (Photo by Mike Hewitt/Getty Images)

2021 - Una situazione che però non durerà a lungo, perché negli anni successivi il catalano vince due volte la Premier League e diventa imbattibile in Coppa di Lega, mentre lo Special One naufragherà nella sua esperienza allo United fino ad arrivare all’esonero. Ora il portoghese guida il Tottenham, che in classifica di Premier è affiancato proprio al City, seppure con una partita in più. E il 25 aprile (sempre ovviamente pandemia permettendo) si giocherà il suo primo trofeo sulla panchina della squadra londinese proprio contro il suo vecchio nemico. Al momento di scendere in campo, i Citizens saranno imbattuti in Coppa di Lega da 1642 giorni. E va da sè che per vincere il match, gli Spurs dovranno fare una vera e propria impresa. Ma del resto, non si diventa mica Special One per caso...