Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Per il City spunta Douglas Costa, ma i tifosi lo bocciano: “È una fregatura, pensiamo a prendere Lautaro…”

Tra le ultime voci che riguardano possibili trattative, spunta quella che vorrebbe Douglas Costa trasferirsi a Manchester, sponda City. Un'idea che però non piace molto ai tifosi della squadra inglese...

Redazione Il Posticipo

Il Manchester City se l'è vista brutta, ma grazie alla sentenza del TAS ha la certezza di poter giocare le coppe europee per i prossimi due anni. Sospiro di sollievo per i tifosi, che già immaginavano una fuga di massa in caso di conferma della squalifica imposta dalla UEFA. E invece non solo Guardiola, De Bruyne e compagnia bella rimarranno all'Etihad, ma i Citizens faranno come al solito un mercato di grido potendo offrire ai loro obiettivi anche il palcoscenico europeo. Tra le ultime voci che riguardano possibili trattative, spunta quella che vorrebbe Douglas Costa trasferirsi a Manchester. Un'idea che però non piace molto ai tifosi della squadra inglese...

REAZIONI - Ventinove anni e una certa propensione agli infortuni. Non proprio il profilo che si aspettano i tifosi del City, che commentano sui social senza pietà. "Douglas Costa è antico, noi abbiamo bisogno di giocatori giovani".

Qualcun altro è ancora più diretto: "Non lo vogliamo, è una fregatura".

Il brasiliano non sembra la tipologia di calciatore in grado di infiammare il publico dell'Etihad. E infatti c'è chi sentenzia: "Non abbiamo bisogno di lui".

Anche perchè secondo molti tifosi le priorità sono altre: "Basta con queste stupidaggini. Pensiamo a trattenere Aguero oppure a prendere il centravanti dell'Inter". Ovvero...Lautaro Martinez.

Una specie...di plebiscito nei confronti di Douglas Costa. Che però, a ben vedere, qualche estimatore ce l'ha. "Dobbiamo prendere lui e Bale", chiosa un tifoso del City.

La maggioranza, però, è contraria al suo arrivo a Manchester. L'ultima parola, in ogni caso, ce l'avrà Pep Guardiola come sempre. Spesso il catalano ha portato al City (spendendo cifre importanti) calciatori che non tutti vedevano di buon occhio, come Mahrez o Rodri. Ma alla fine, bacheca alla mano, complicato dire che non abbia avuto ragione lui...