Per Guardiola niente United-Liverpool, al City c’è… un ripasso in corso: “Devo vedere l’Atalanta!”

Per Guardiola niente United-Liverpool, al City c’è… un ripasso in corso: “Devo vedere l’Atalanta!”

Da che… Premier è Premier, quella tra Manchester United e Liverpool è sempre stata una sfida imperdibile. E c’è qualcuno che dovrebbe vedere il match con un certo interesse personale, come Pep Guardiola. Che però, dopo la partita con il Crystal Palace, fa sapere che…ha altri programmi.

di Redazione Il Posticipo

Da che…Premier è Premier, quella tra Manchester United e Liverpool è sempre stata una sfida imperdibile. Certo, stavolta i Red Devils ci arrivano con il morale sotto i tacchi e di fronte si trovano un corazzata, campione d’Europa e a punteggio pieno in campionato. Ma non si può comunque negare che quella tra le due grandi rivali sia la partita clou della giornata calcistica europea. Gli occhi di tutti saranno puntati verso Old Trafford. E c’è qualcuno che dovrebbe vedere il match con un certo interesse personale, come Pep Guardiola. Che però, dopo la partita con il Crystal Palace, fa sapere che…ha altri programmi.

NIENTE BIG MATCH – Niente United-Liverpool per il tecnico del City. I suoi hanno portato a casa i tre punti contro la squadra di Hodgson, risolvendo la pratica tra il trentanovesimo e il quarantunesimo del primo tempo con Gabriel Jesus e David Silva. Poi, però, giusto il tempo di festeggiare, di lamentarsi perchè gli arbitri considerano i suoi calciatori dei simulatori (riferendosi a una spinta di Zaha su De Bruyne non sanzionata) e poi subito testa alla Champions. E, come spiega AS, quando qualcuno gli chiede se vedrà il big match, la risposta è inattesa, ma non troppo. “No, devo vedere l’Atalanta”.  Considerando il match dell’Olimpico, Pep avrà molto da studiare.

AVVERSARIO COMPLICATO – Il catalano dovrà capire come evitare di essere travolto dall’esuberanza degli uomini di Gasperini, come accaduto alla Lazio nei primi 60 minuti di partita. Ma potrà anche valutare come sfondare contro una Dea che quando viene attaccata ad alto ritmo rischia costantemente di sfaldarsi. In ogni caso, l’attenzione sarà sui bergamaschi e non sulla partita tra cugini e rivali. Anche perchè, per quanto importante, il match di Old Trafford non sarà fondamentale per il campionato, con quasi trenta giornate ancora da giocare. Battere l’Atalanta, invece, significherebbe ipotecare il passaggio del turno in Champions e potersi concentrare sulla Premier. E poi…Guardiola è rimasto indietro con il programma, come confermava dopo il sorteggio: “Dell’Atalanta non ho visto una sola partita”. Meglio ripassare, dunque, per evitare sorprese…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy