Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Per arrivare a Lipsia, i tifosi dei Rangers…fanno il giro d’Europa, passando per le Canarie o la Lituania!

I prezzi dei biglietti aerei dalla Scozia alla Germania sono aumentati? Non c'è problema! Per vedere la semifinale contro il Lipsia, i tifosi dei Rangers hanno deciso che vale la pena anche fare dei tragitti molto particolari!

Redazione Il Posticipo

Quando la propria squadra si qualifica per il turno successivo di una competizione europea, il tifoso si accorge di un fenomeno totalmente inevitabile: l'aumento dei prezzi dei voli. Non appena si ha la certezza di quale avversario si affronterà, biglietti aerei per destinazioni magari non turistiche, che normalmente costerebbero poche decine di euro, vedono il loro prezzo aumentare in maniera esponenziale, fino a diventare quasi inaccessibili. A quel punto, chi è davvero intenzionato ad andare in trasferta ha tre opzioni. La prima è quella di comprare il biglietto in anticipo, sapendo di poter perdere soldi. La seconda è quella di sborsare parecchio denaro. E la terza...è quella utilizzata dai tifosi dei Rangers per la loro trasferta a Lipsia.

CANARIE - Dopo il campionato vinto nella scorsa stagione, i supporter dei Gers volano sulle ali dell'entusiasmo per la cavalcata della squadra di Giovanni Van Bronckhorst in Europa League. La semifinale mette gli scozzesi di fronte all'RB Lipsia, per una trasferta nella città sassone che potrebbe essere assai costosa. Come spiega il Sun, i biglietti aerei per arrivare direttamente nelle vicinanze della Red Bull Arena sono ormai in vendita a 400 sterline. Dunque, meglio trovare rotte alternative. Molto alternative, come quella che prevede un volo...alle Canarie. Un tifoso spiega: "Ho parlato con un gruppo di persone che andranno a vedere la partita, partono da Edimburgo, arrivano a Gran Canaria e poi ripartono per Lipsia. Da qui a lì sono 700 miglia, con il giro che fanno loro diventano 4200".

NORVEGIA E LITUANIA - Assurdo, ma neanche tanto, perchè alla fine i prezzi diventano molto più accessibili. E non mancano altre rotte perlomeno particolari, che prevedono tappe in paesi che con la semifinale di Europa League c'entrano ben poco. "Un mio amico vola in Norvegia, fa Oslo, Berlino, Lipsia". Non esattamente il percorso più breve, ma evidentemente al tifoso dei Rangers conviene così. E c'è chi fa ancora peggio. "Un pazzo mi ha fatto vedere il suo viaggio di ritorno, per arrivare in Scozia va a Berlino, poi passa per la Lituania e per Leeds". Insomma, un vero e proprio...giro d'Europa per i tifosi dei Rangers. Ma per una semifinale, questo e altro!