Per Allardyce, Guardiola è pronto per la Juventus: “Vuole dimostrare di poter fare bene anche in Italia. Trasformerà la Serie A”

Per Allardyce, Guardiola è pronto per la Juventus: “Vuole dimostrare di poter fare bene anche in Italia. Trasformerà la Serie A”

“Big Sam” Allardyce è un’icona del calcio inglese. Logico dunque interrogarlo sulla questione Guardiola. Davvero Pep rischia di lasciare la Premier League, soprattutto alla luce dell’esclusione del City dalle coppe europee? Secondo Allardyce sì. E la strada è tracciata per l’arrivo in Serie A.

di Redazione Il Posticipo

“Big Sam” Allardyce è un’icona del calcio inglese. E nonostante il suo periodo da CT della nazionale sia terminato con uno scandalo, se c’è qualcuno che può parlare con cognizione di causa del football di Sua Maestà, quello è lui. Di conseguenza il Mirror lo ha interrogato sulla questione Guardiola. Davvero Pep rischia di lasciare la Premier League, soprattutto alla luce dell’esclusione del City dalle coppe europee? Secondo Allardyce sì. E la strada è tracciata per l’arrivo in Serie A.

SPAGNA E GERMANIA – “Se pensiamo a Pep, ci siamo tutti sorpresi quando ha lasciato il Barcellona. È cresciuto lì, ci ha giocato ed è stato allenatore anche nella cantera, poi gli affidano la panchina della prima squadra, vince la Champions e la Liga con regolarità. E poi all’improvviso ‘ok, mi fermo un anno'”. Anno sabbatico che lo ha portato al Bayern. “Ha deciso che la sua prossima avventura sarebbe stata la Germania e la cosa assurda è che quando è arrivato sapeva parlare tedesco. L’anno fermo l’ha passato a imparare la lingua, così da essere pronto a comunicare già dal primo giorno. Una cosa molto importante quando vai all’estero”.

METTERSI ALLA PROVA – Due grandi campionati vinti, ora di passare al terzo. E dopo…chissà. “Poi sta lì tre stagioni e arriva al Manchester City, dove passa delle ottime annate. E adesso la prossima sfida è l’Italia. Quindi sembra un po’ che stia dicendo ‘devo andare in Italia e mettermi alla prova, dimostrare che posso fare bene anche lì. Il che, in termini calcistici, è complicato, come lo è in Germania, Inghilterra e Spagna. Vuole fare un po’ quello che ha fatto Mourinho, Portogallo, Chelsea, Inter, Real e poi è tornato in Premier League, il campionato che ama di più”.

IMPORRE CALCIO – Quello che per Allardyce è certo è che Pep lascerà la Premier. “Sarà triste perdere Guardiola, perchè ha dato molto alla Premier League in questi anni e se siamo un campionato migliore è anche grazie a lui”. Ma il catalano può far bene anche in Italia? Certo, come ha spiegato a Talksport. “Il tipo di calcio che si fa in Italia è molto negativo, molto difensivo, è sempre stato così. Vincere 1-0 è stato sempre abbastanza per gli italiani. Guardiola andrà lì e rivoluzionerà la Serie A. Impone il suo tipo di calcio dovunque vada. Trasformerà la Juventus, dal gioco che hanno ora alla sua ragnatela di passaggi”. Insomma, per Big Sam è tutto già pronto. Finirà davvero così?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy