Per Alisson arrivano i messaggi di…papà Klopp: “Gli ho chiesto se fosse tutto ok e lui mi ha risposto con una foto…”

Per Alisson arrivano i messaggi di…papà Klopp: “Gli ho chiesto se fosse tutto ok e lui mi ha risposto con una foto…”

Il Liverpool è pronto per la prossima stagione, ma alla rosa dei Reds deve ancora aggiungersi qualcuno. Alisson e Bobby Firmino, al trionfo in Champions hanno aggiunto anche quello in Copa America. Normale dunque che siano ancora in vacanza. Ma Klopp nel frattempo cosa fa? Li tiene d’occhio? Certo che sì!

di Redazione Il Posticipo

Il Liverpool è pronto per la prossima stagione, ma alla rosa dei Reds deve ancora aggiungersi qualcuno. Oltre a finire l’anno calcistico per club, con la finale vinta a Madrid, alcuni degli uomini a disposizione di Klopp hanno continuato a giocare fino a luglio. È il caso di Manè, arrivato all’ultimo atto della Coppa d’Africa, ma senza sollevare il trofeo. E soprattutto quello di Alisson e Bobby Firmino, che al trionfo in Champions hanno aggiunto anche quello continentale in Sudamerica con la maglia del Brasile. Normale dunque che siano ancora in vacanza. Ma Klopp nel frattempo cosa fa? Li tiene d’occhio?

CAVALLO – Ovviamente sì, perchè nulla sfugge all’occhio lungo del tecnico campione d’Europa. Che naturalmente, anche quando i suoi ragazzi si godono il meritato riposo, si informa sulle loro condizioni. Preoccupazione lecita? Beh, forse sì, visto che a volte i brasiliani tendono a non tornare in formissima dalle vacanze. Quindi, come racconta il tecnico al podcast The Anfield Wrap, un messaggio ad Alisson il tedesco gliel’ha mandato. “Gli ho inviato un messaggio con scritto ‘tutto ok?’. E lui mi ha risposto soltanto con una foto a cavallo, con un cappello da cowboy”. Detta così, sembra una delle tante battute di Klopp, che nelle interviste non risparmia mai qualche sana risata.

FONDAMENTALE – E invece no, perchè andando a spulciare tra le stories di Instagram del portiere, spunta proprio la foto di cui parla Klopp: Alisson, a cavallo in Brasile, con tanto di cappello da mandriano. Dunque, più che della forma fisica, il tecnico farebbe meglio a preoccuparsi delle attività collaterali dei suoi in vacanza. Anche perchè, spiega l’allenatore campione d’Europa, l’estremo difensore è stato fondamentale per le fortune dei Reds: “Ci sono stati tanti momenti in cui ci è servito tantissimo, forse l’esempio più spettacolare è la parata all’ultimo minuto con il Napoli”. Proprio quella che ha permesso al Liverpool di passare il turno e poi di arrivare fino alla vittoria a Madrid. Quindi…meglio fare attenzione mentre si va a cavallo!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy