Paura Lione, i tifosi del Marsiglia hanno preso il pullman a sassate: “Ci hanno teso un’imboscata”

Paura Lione, i tifosi del Marsiglia hanno preso il pullman a sassate: “Ci hanno teso un’imboscata”

Intimorita fuori dallo stadio e sconfitta al Velodrome: la squadra di Rudi Garcia ha vissuto una serataccia in Ligue 1. Il presidente Jean-Michel Aulas era a bordo del pullman preso di mira e si è preso un bello spavento. Il Lione era stato minacciato sui social durante la settimana…

di Redazione Il Posticipo

Il momentaccio del Lione continua. La classifica della squadra di Rudi Garcia è peggiorata dopo la serataccia del Velodrome: il Marsiglia ha vinto 2-1 in dieci uomini, il Lione ha perso la sua quinta partita in tredici giornate e ora ha solamente quattro lunghezze di vantaggio sulla zona retrocessione (16 punti rispetto ai 12 di Digione e Tolosa). Nel pre-partita del Velodrome la squadra del presidente Jean-Michel Aulas si è presa un bello spavento e il numero uno del club si è fatto, sentire condannando i tifosi del Marsiglia che  hanno mantenuto la promessa fatta in settimana.

L’ATTACCO – Finestre rotte e tanta paura: il pullman del Lione è stato preso d’assalto nel pre-partita da alcuni tifosi del Marsiglia al termine di una settimana fatta di tante minacce via social. In questo weekend è andata meglio a quelli del City, che erano stati messi in allarme dai tifosi del Liverpool salvo poi averla scampata sul più bello. Al Lione è andata peggio, il presidente Aulas era a bordo del veicolo e si è preso un bello spavento come riportato da La Provence: “Ci siamo imbattuti in un’imboscata”. Secondo altre fonti, il numero uno del club era sul mezzo“quando i tifosi del Marsiglia hanno rotto due finestre con dei sassi” e mentre stava scendendo “ha detto agli organizzatori della gara che la sua squadra non avrebbe giocato se si fosse verificato qualcos’altro di sconveniente”.

IL COMUNICATO – Il Lione ha twittato sull’incidente: “La sicurezza dei nostri giocatori e del nostro staff non è stata garantita durante il viaggio allo stadio. Dopo le minacce alla squadra e a Rudi Garcia sui social media, sono stati fatti cinque agguati al pullman durante il percorso verso la stadio”. In campo le cose non sono andate meglio: il Marsiglia ha vinto 2-1 trascinato dalla doppietta di Dimitri Payet (il primo gol su rigore), il Lione ha accorciato le distanze con Moussa Dembélé, ma non è riuscito a pareggiare i conti nonostante la superiorità numerica (espulso Alvaro al 64′). Dopo la sconfitta col Marsiglia, la squadra di Aulas ha una brutta classifica e il morale sotto i tacchi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy