Paura a Wembley: cadono blocchi di ghiaccio dall’arco, due giocatori rischiano di essere colpiti!

Paura a Wembley: cadono blocchi di ghiaccio dall’arco, due giocatori rischiano di essere colpiti!

Con la bomba di neve che sta colpendo l’intero Regno Unito, a Wembley cadono blocchi di ghiaccio dall’iconico arco che sovrasta lo stadio durante il riscaldamento pre-Tottenham-Newcastle. E i calciatori per poco non vengono colpiti in pieno!

di Redazione Il Posticipo

Dopo il rumore causato dallo snow-gate che ha coinvolto Jürgen Klopp nel chiedere agli inservienti di spalare solo la metà campo del Liverpool, la perturbazione nevosa che sta infierendo da giorni sul Regno Unito torna a far parlare di sé per quanto riguarda i campi di gioco. Wembley sarà anche un impianto sportivo meraviglioso che, almeno una volta nella vita, tutti gli appassionati di questo sport dovrebbero visitare. Ma in queste ore si sta rivelando anche… pericoloso. L’iconico arco che sovrasta lo stadio è coperto di ghiaccio, ma nel riscaldamento del pre-partita di Tottenham-Newcastle dei blocchi hanno cominciato a staccarsi e a cadere sul campo da gioco. Il tutto mentre i calciatori si stanno riscaldando!

ATTENZIONE! – A pubblicare le prime foto dell’accaduto ci pensa il quotidiano inglese The Sun. Poi si aggiungono dettagli anche abbastanza preoccupanti. Le squadre erano già sul terreno di gioco per effettuare il riscaldamento che, con il freddo di questi giorni, si sta rivelando ancora più indispensabile del solito. Piccoli granelli di ghiaccio continuano a cadere dall’alta struttura ma a un certo punto, i granelli tornano a farsi più grandi e diventano dei blocchi. Due blocchi, in particolare, hanno destato preoccupazione. Il primo è caduto a poche spanne dal portiere del Newcastle, Martin Dubravka. Il trentenne slovacco, fortunatamente non è stato colpito ma, stando a quanto riporta Sky Sports, il rischio è stato reale. Il secondo blocco, leggermente meno grande e con una dinamica un po’ meno pericolosa, è caduto non molto distante dal terzino del Tottenham e della nazionale inglese Kieran Trippier.

(Photo by Michael Regan/Getty Images)
(Photo by Michael Regan/Getty Images)

PREOCCUPAZIONE –  Solo un po’ di spavento, nessuno si è fatto male ma la preoccupazione di tutti è più rivolta all’arco che si sta “scongelando“ che non al campo. A testimoniarlo sono i diversi scatti in primo piano fatti a Mauricio Pochettino e a Rafa Benitez con il naso all’insù con un’aria non troppo serena. Insomma, non si tratta di palle di neve ma di veri e propri blocchi di ghiaccio. Il personale dello stadio, riporta il Sun, si è messo subito al lavoro per cercare di risolvere la situazione. La partita, alla fine è cominciata: l’arco ha continuato a rubare l’attenzione al campo ma alla fine Heung Min Son ha fatto scordare a tutti il problema, almeno per un minuto. All’ottantatreesimo, per l’esattezza, decidendo la partita. E riscaldando almeno un po’ uno stadio fino a quel momento…gelato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy