calcio

Passaggi negati e niente strette di mano: i comportamenti di Mbappè in nazionale preoccupano la Francia…

(Photo by Matt Childs/Pool via Getty Images)

Dopo un periodo anche abbastanza lungo di luna di miele, in cui sembrava che Kylian Mbappè non sbagliasse neanche una mossa, arrivano le critiche per il transalpino: il suo modo di scendere in campo lascia a volte intravedere comportamenti che...

Redazione Il Posticipo

Dopo un periodo anche abbastanza lungo di luna di miele, in cui sembrava che Kylian Mbappè non sbagliasse neanche una mossa, arrivano le critiche per il transalpino. Il suo stato di forma è nel mirino e la partita della Francia contro il Kazakistan non ha decisamente aiutato il campione del mondo 2018 a ritrovare un po' di fiducia. Ma c'è anche qualcos'altro che preoccupa non poco sia la nazionale che il Paris Saint-Germain: l'atteggiamento dell'attaccante. Molti ex calciatori in patria hanno criticato Mbappè, sia per l'incapacità di giocare contro difese schierate (come accaduto contro l'Ucraina), ma soprattutto perché il suo modo di scendere in campo lascia a volte intravedere comportamenti che rischiano di rovinare un po' uno dei tesori del calcio mondiale.

LEMAR - L'ultimo match degli uomini di Deschamps ha addirittura regalato un bel mix delle due cose. Mbappè è subentrato e ha sbagliato un calcio di rigore, il che non ha precluso la vittoria alla Francia, ma certamente segnala come il momento di forma del transalpino non sia dei migliori. Quello che preoccupa però è il rapporto con i compagni di nazionale. Poco prima di sbagliare il penalty, infatti, il calciatore del Paris Saint-Germain ha avuto uno scambio di opinioni con Lemar. I due si sono ritrovati uno contro uno con il portiere avversario e il giocatore dell'Atletico Madrid era in ottima posizione per colpire a rete senza problemi...ammesso che Mbappè decidesse di passargli il pallone. Cosa che non è avvenuta.

MARTIAL - Un qualcosa che succede in tutte le squadre e in fondo si sa, gli attaccanti sono spesso e volentieri egoisti quando si tratta di decidere se provare a segnare o passare il pallone a un compagno meglio posizionato. Ma la mancanza di spirito di squadra non è mai un buon segnale e la scena con Lemar è ancora più preoccupante se si vede anche quello che è successo al momento in cui Mbappè è entrato. A fargli posto è stato Martial che, come racconta il Sun, non ha dato la mano al compagno di squadra al momento di uscire, lasciandolo particolarmente perplesso. Il gesto dell'attaccante dello United può certamente nascondere la frustrazione per non essere andato in gol, ma qualcuno comincia a sospettare che nei Bleus le cose non siano poi tutte rose e fiori...

Potresti esserti perso