Parla Messi, tra passato e futuro: “In estate sono stato molto male. Ma sono speranzoso e ho tanta voglia di fare…”

I tifosi del Barcellona si avvicinano alle feste con una squadra molto più in difficoltà di quanto siano abituati. L’unica gioia possibile, dunque, può essere la notizia della permanenza di Leo Messi, il cui contratto scade tra poco più di sei mesi. E chissà che il regalo non sia proprio quello…

di Redazione Il Posticipo

Un bel regalo sotto l’albero per i tifosi del Barcellona, che pure si avvicinano alle feste con una squadra molto più in difficoltà di quanto siano abituati. Lo scorso anno, di questi tempi, in panchina c’era ancora (per poco) Valverde, che come ricompensa per aver finito il girone d’andata al primo posto e aver portato la squadra agli ottavi di Champions League, è poi stato esonerato. La parentesi Setien forse in Catalogna la vogliono dimenticare tutti (tranne i tifosi dell’Espanyol, ovviamente), ma anche a Ronald Koeman non è che stia andando benissimo. L’unica gioia possibile, dunque, può essere la notizia della permanenza di Leo Messi, il cui contratto scade tra poco più di sei mesi. E chissà che il regalo non sia proprio quello…

MOLTO MALE – AS regala un piccolo estratto di un’intervista alla Pulce che La Sexta manderà in onda domenica 27 dicembre. E le parole riportate dal quotidiano spagnolo confermano un paio di impressioni. La prima è che la rottura estiva è stata tangibile e ha lasciato più di qualche strascico, nonostante l’addio di Bartomeu, il nemico numero uno dell’argentino… “La verità è che oggi sto bene, ma è altrettanto vero che in estate sono stato molto male. C’erano questioni che si trascinavano da prima, quello che è successo nei mesi precedenti, come è finita la stagione, il burofax e tutte quelle cose lì. E il tutto si è trascinato un po’ anche all’inizio di questa stagione”. Un qualcosa di evidente, ma che Messi ha voluto sottolineare.

SPERANZOSO – Così come c’è la volontà di dare tutto per il Barcellona, facendo sperare non poco la tifoseria in una permanenza che appena qualche mese fa sembrava impossibile. “Oggi come oggi però sto bene, ho tanta voglia di lottare sul serio per tutto quello che abbiamo davanti. Sono molto speranzoso. So che il Barça sta passando un momento complicato, sia a livello di club che di squadra, e che tutto quello che ci circonda al momento sembra difficile. Ma ho tanta voglia di fare”. Una buona notizia dunque per i tifosi, che attendono con trepidazione il resto dell’intervista. In cui forse Messi farà più chiarezza sul suo futuro. Anche perchè il primo di gennaio, il giorno in cui la Pulce potrà trattare con chiunque, è praticamente arrivato…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy