Parigi, le sorelle di Mahrez picchiate all’interno del loro negozio: “Forse è successo perchè siamo parenti di Riyad…”

Parigi, le sorelle di Mahrez picchiate all’interno del loro negozio: “Forse è successo perchè siamo parenti di Riyad…”

Per Riyad Mahrez non è decisamente un momento positivo, dentro e fuori dal campo. La scorsa settimana il calciatore del Manchester City è risultato positivo al test per il Covid-19 e anche a casa non è che le cose vadano benissimo: le due sorelle del calciatore algerino hanno vissuto una bruttissima esperienza a Parigi.

di Redazione Il Posticipo

Per Riyad Mahrez non è decisamente un momento positivo, dentro e fuori dal campo. La scorsa settimana il calciatore del Manchester City è risultato positivo al test per il Covid-19 e dunque dovrà attendere ancora un po’ prima di poter tornare a disposizione di Guardiola per l’inizio della Premier League. Ma anche a casa non è che le cose vadano benissimo. I tabloid inglesi hanno fatto un gran parlare della possibile relazione di sua moglie con il pugile Anthony Josuha, che però ha smentito tutto abbastanza seccamente. E ora le due sorelle del calciatore algerino hanno vissuto una bruttissima esperienza a Parigi.

L’ATTACCO – A riportarlo è il Sun, che spiega che Dounya e Ines Mahrez, proprietarie della “The 26 Beauty Salon” (salone di bellezza che prende il nome proprio dal numero di maglia di Riyad), sono state selvaggiamente attaccate da una dozzina di persone all’interno del negozio. Il tutto, spiega Dounya, è cominciato quando un cliente si è rifiutato di pagare per un trattamento. “Dopo pochi secondi sono arrivate tre macchine, sono usciti dei tizi che sono entrati nel negozio e hanno cominciato ad attaccarci. Urlavano e insultavano tutti, hanno tirato parecchi oggetti a terra e si sono comportati senza pietà. Uno ha cercato di strangolarmi, mentre un altro ha preso a calci la gamba di mia sorella”.

SOTTO SHOCK – Il Sun spiega che non è chiaro se sia stato anche trafugato qualcosa, ma di certo le sorelle di Mahrez e gli altri impiegati del salone di bellezza, picchiati anche loro, hanno passato momenti di puro terrore. E l’impressione è che tutto ciò sia accaduto anche perchè le persone in questione sapevano benissimo con chi avevano a che fare. “Siamo tutti sotto shock e traumatizzati. Non so perchè sia successo tutto questo, potrebbe essere perchè siamo le sorelle di Riyad…”. Sui motivi dell’aggressione indagheranno le autorità transalpine. Ma nel frattempo il povero Mahrez non potrà neanche andare a trovare le sue sorelle dopo questa brutta esperienza: il tampone positivo lo costringe a rimanere in isolamento e anche un problema familiare non cambia la questione…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy