Papu Gomez: “Sto bene a Bergamo, per ora non torno in Argentina, ma sogno i mondiali”

Papu Gomez: “Sto bene a Bergamo, per ora non torno in Argentina, ma sogno i mondiali”

Il simbolo dell’Atalanta in una lunga intervista parla del suo futuro e del sogno di giocare i mondiali in Qatar

di Redazione Il Posticipo

Papu Gomez ha concesso una lunga intervista al sito TYC Sport parlando un po’ di tutto. I tifosi bergamaschi possono dormire sonni tranquilli. Il 32enne ha un contratto all’Atalanta fino al 2023 e intende rispettarlo.

BERGAMO – Il legame con il territorio ormai è fortissimo. “Sto molto bene con l’Atalanta, la città è bellissima. Sono a Bergamo da sei anni e non so se andrei in un altro Paese per fare qualche esperienza. A volte penso che vorrei concedermi qualche anno, a fine carriera, in un paese dove si parli  l’inglese ma la verità è che non ho proprio idea del mio futuro. Per ora mi vedo qui. non torno indietro”.

ARGENTINA –Il calcio argentino non lo affascina. “Forse posso distinguermi tecnicamente in Argentina, ma lì corrono molto e c’è anche parecchio disordine . Gli argentini sono bravi tecnicamente, il problema è che in quel campionato ci sono molte entrate pericolose e così tanta pressione addosso che ti portano anche a giocare male. Il giocatore non ha quella serenità necessaria per esprimersi al meglio”.

NAZIONALE – Il discorso cambia per la nazionale. Gomez ha sfiorato la semifinale di Champions. “Mi piacerebbe molto perché penso che in questi anni con l’Atalanta ho dimostrato di poter competere anche a livello internazionale. Ovviamente l’età non gioca a mio favore per il prossimo Mondiale, ma posso dare una mano subito. Non so dove potrei giocare o che ruolo voglia il mister, ma credo che mi adatterei perché negli ultimi quattro anni ho giocato in tutte le posizioni offensive. La squadra è forte, purtroppo è difficile creare un legame da squadra, soprattutto per i singoli. Se ti alleni con i compagni tutti i giorni, ci si capisce a colpo d’occhio, proprio come Leo con Suarez. A  tal proposito, mi spiace molto vedere il Barcellona così. Soprattutto è doloroso vedere Messi così . Qualsiasi argentino vuole che faccia bene, evidentemente a Barcellona Stanno facendo qualcosa di sbagliato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy