Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Papin incorona Benzema: “È il miglior centravanti della sua generazione. E ha saputo placare la sua ambizione a favore di CR7…”

(Photo by Lars Baron/Bongarts/Getty Images)

Karim Benzema è al Real Madrid ormai dal 2009 e si è preso sulle spalle la squadra dopo l'addio di Cristiano Ronaldo. Non sorprende dunque che un altro grande bomber francese come Jean-Pierre Papin, Pallone d'Oro 1991, abbia per lui solo parole...

Redazione Il Posticipo

Quello del centravanti sembra un mestiere semplice, ma non lo è. Non è mica facile spedire il pallone in porta con frequenza e accettare il fatto che ogni gol sbagliato possa pesare come un macigno. Eppure c'è qualcuno che da oltre dieci anni sembra non avere la minima difficoltà a fare il suo lavoro, nonostante si trovi in un contesto in cui le pressioni sono all'ordine del giorno. Karim Benzema è al Real Madrid ormai dal 2009 e si è preso sulle spalle la squadra dopo l'addio di Cristiano Ronaldo. Non sorprende dunque che un altro grande bomber francese come Jean-Pierre Papin, Pallone d'Oro 1991, abbia per lui solo parole di ammirazione parlando a L'Equipe.

MIGLIORE - "Karim Benzema è di gran lunga il miglior centravanti della sua generazione, è davvero completo. Mi piace il suo modo di finalizzare, ma anche come partecipa alla creazione delle azioni, al gioco di squadra. Non sta solo lì per segnare go, ma anche per portare sul campo tutto il lavoro offensivo che fa in allenamento. E la la sua longevità al Real Madrid è un qualcosa di incredibile. In un club del genere, dove non è facile rimanere e mettere radici, si è imposto anche quando era in competizione con altri grandissimi calciatori". E ogni riferimento a Gonzalo Higuain, che si è giocato il posto con il transalpino ma poi per trovare spazio ha dovuto lasciare la Casa Blanca, non sembra per nulla casuale.

CR7 - Uno dei modi in cui Benzema ha saputo costruirsi il suo spazio al Real è stata la convivenza con Cristiano Ronaldo. Non una cosa semplice, considerando che andando avanti con gli anni il portoghese si è trasformato sempre più in un bomber. Ma, come spiega Papin, è stata proprio la capacità del suo connazionale a sapersi adattare e a mettere al servizio di CR7 tutte le sue capacità a trasformare Benzema nel compagno di reparto perfetto del cinque volte Pallone d'Oro. "Ha cambiato il suo stile, mettendosi al servizio di Cristiano Ronaldo. Il che può sembrare semplice, ma nasconde un grande merito: quello di aver saputo placare la sua ambizione di segnare sempre per creare nel tempo un'armonia perfetta con un campione del suo livello". E la bacheca del Real, con Zidane a guidare la grande coppia, conferma e ringrazia...

Potresti esserti perso