Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Pandev: “Non meritiamo questa classifica, ma dobbiamo uscirne con il sacrificio”

Pandev è l'uomo dei gol che permettono all'allenatore esordiente al Genoa di vincere. Dopo Thiago Motta, anche Nicola si gode le prodezze dell'attaccante che ha le idee chiare su come salvarsi.

Redazione Il Posticipo

Pandev protagonista del match. Una rete cercata e... trovata con un colpo di testa da terra. Giusto per capire quanto sia stata complicata la sfida con il Sassuolo. Ecco le dichiarazioni a caldo dell'attaccante del Genoa a Sky Sport. "Partita molto importante per noi e anche difficile. Importante segnare, ma abbiamo sofferto troppo. Abbiamo sofferto tanto ma ce l'abbiamo fatta. Una vittoria di cuore e di nervi, grazie anche al pubblico che ci ha dato una mano straordinaria. C'era poco da fare non avevamo alternative alla vittoria questa ce la siamo presa tutti insieme. Adesso dobbiamo seguire il mister, la strada è lunga ma dobbiamo farcela". Quando la situazione si fa dura, però, serve l'esperienza. E i vecchi ancora una volta stanno facendo la differenza. Pandev in particolare è stato decisivo sia con il Lecce che contro il Sassuolo. Il giocatore però non si prende meriti. "Io sto cercando di aiutare i ragazzi, son tutti bravi ma quando si vive una situazione del genere servono anche esperienza e fortuna". Ormai Pandeve è l'uomo del gol all'esordio del nuovo allenatore. "Avevo segnato anche con Thiago Motta, ma dobbiamo restare uniti, crederci. L'unico modo per uscirne fuori è questo. La squadra è buona e non merita questa classifica dovremo impegnarci molto"