Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Pandev contro il tabù derby: “Spero che sia la volta buona, sarebbe molto importante”

L'attaccante del Genoa non ha mai vinto il derby della Lanterna. Non ci sarebbe migliore occasione, anche in ottica salvezza...

Redazione Il Posticipo

L'attaccante del Genoa, Goran Pandev, ha parlato a Sky Sport alla vigilia del derby contro la Sampdoria che assume una importanza fondamentale per i rossoblu che, pur avendo vinto lo scontro salvezza contro il Lecce, deve comunque fare i conti con un calendario complicato. Il macedone ne è consapevole:  "Sono tutte partite delicate, ne sono rimaste quattro e noi sono tutte molto importanti per raggiungere il nostro obiettivo. La prima è contro la Samp e speriamo di  portare punti a casa, per noi è molto importante"

TABÙ - Nella sua carriera Pandev ha vinto praticamente tutto, tranne il derby della Lanterna. Potrebbe anche tornare in doppia cifra con un gol. "Siamo pronti e sappiamo cosa ci sta aspettando, non vediamo l'ora di scendere in campo. I gol per me non sono mai stati importanti ma andare in doppia cifra e salvarci sarebbe un sogno perché questo è stato un anno davvero molto difficile. Ho vinto il triplete, è un tarlo. Mi dispiace molto non aver mai vinto il derby di Genova, a Roma e Milano ce l'ho fatta. Spero che sia la volta buona, sarebbe bello anche per i nostri tifosi".

SALVEZZA - Sampdoria già salva e tranquilla, ma cambia poco. "Noi siamo sotto pressione. Ci sono ancora quattro partite importanti, il Lecce e le altre squadre lotteranno fino alla fine sperando nella salvezza. Per noi è fondamentale fare punti. Non so se la Samp partirà favorita, il derby resta comunque una partita a parte. Speriamo di dimostrare il nostro valore, vogliamo fare felici i nostri tifosi che ci tengono tanto".