calcio

Palloni sotto la maglia, cuori, anelli, ciucci, segni, baci: dediche a mogli e… amici

Redazione Il Posticipo

Memorabile anche il "cuore" sdoganato di Pato ai primi tempi nel Milan, quando segnava gol a ripetizione: il gesto era dedicato alla moglie, sposata da poco. Berlusconi aveva un affetto quasi parentale per il brasiliano. E l'attaccante rossonero, con il tempo, lo ha accontentato, con una relazione con la figlia Barbara. In quel caso, però, l'esultanza era diversa.

Potresti esserti perso