calcio

Pallone d’Oro e… spoilerato! Modric festeggia, CR7 invece…

 (Photo by Daniele Badolato - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

C'erano una volta un francese, un portoghese e un croato. Non è una barzelletta, ma una storia vera che mette in palio la gloria. Nella lista completa che filtra dalla Spagna spiccano pronostici rispettati e Pulci scontente...

Redazione Il Posticipo

Un croato dai piedi d'oro, un portoghese robot e un francesino sale e pepe. E la Pulce dove sta? Se ha appena appreso la possibile lista finale del Pallone d'Oro 2018, quello che fa la differenza non è tanto il luogo in cui riposa ma il suo stato d'animo. La premiazione si avvicina col favore... dei pronostici! A quanto pare infatti non dovrebbero esserci sorprese sull'esito finale della corsa al premio dei premi, quello che può valere una carriera soprattutto se non ti chiami CR7 o Messi. A proposito: la fine di un'era sembra sempre più vicina. Almeno stando a quanto trapela da quel foglio, dove è tutto nero su bianco, Modric... su tutto il resto!

MODRIC CAMPIONE - Il giornale As rompe gli indugi e svela il finale della storia. Davanti a tutti gli altri 29 migliori giocatori al mondo, si sarebbe piazzato infatti Luka Modric, stella del Real e oggetto del desiderio dell'Inter. Un Pallone d'Oro può bastare per consolarsi dopo un Mondiale perso sul più bello? Forse no, ma che sia una bella soddisfazione è fuori discussione. Il secondo posto nella classifica finale spetterebbe invece al grande deluso di questa edizione, al colpo del secolo, a Cristiano Ronaldo: uno che non la prenderà di certo bene e che magari proverà a vincere proprio la Champions con la Juve per dimostrare al mondo intero che tutti si sono sbagliati. Terzo infine sarebbe l'unico campione del mondo in carica presente sul podio, Antoine Griezmann, uno che ieri ha goduto in Russia e oggi resta a bocca asciutta...

PULCE QUINTA - Al quarto posto ci sarebbe l'altro transalpino d'oro, Kylian Mbappé, uno che se non vince quest'anno comunque si rifarà l'anno prossimo e magari l'anno prossimo ancora. E poi arriva la Pulce, Lionel Messi, quello che è passato da vincerne quattro di fila (2009-2012) a vedere Cristiano Ronaldo farne caccia grossa al posto suo. Oggi il talento blaugrana rincorre, ma il passato d'oro non glielo porterà via nemmeno il tempo. A proposito: uno che uscirebbe con le ossa rotte secondo la lista sarebbe il calciatore più costoso al mondo, l'ex blaugrana oggi sotto la Tour Eiffel. Neymar, proprio lui. Uno che lo scorso anno era arrivato terzo e che stavolta chiuderà forse dodicesimo, uno che i soldi sotto sotto forse non stanno poi rendendo così felice...