Pallone d’Oro, la polemica di Ferdinand: “Se fossi Lewandowski farei partire una petizione per farlo assegnare comunque”

Pallone d’Oro, la polemica di Ferdinand: “Se fossi Lewandowski farei partire una petizione per farlo assegnare comunque”

Nel match tra Barcellona e Bayern c’è la sfida tra il Pallone d’Oro uscente Messi e quello…derubato, Lewandoswki. La cancellazione del premio farà sì che il polacco si veda sfuggire la possibilità di vincerlo. E come spiega Rio Ferdinand…Lewa dovrebbe fare qualcosa al riguardo.

di Redazione Il Posticipo

Quello tra Barcellona e Bayern Monaco non è un semplice quarto di finale di Champions League. Alcuni parlano di finale anticipata e non è complicato capire perchè. I blaugrana, nonostante qualche problemino, sono pur sempre tra i favoriti, mentre i bavaresi sembrano inarrestabili e puntano al Triplete. E poi c’è la sfida tra il Pallone d’Oro uscente Messi e quello…derubato, Lewandoswki. La maggior parte degli addetti ai lavori non ha dubbi: la cancellazione del premio farà sì che il polacco si veda sfuggire la possibilità di vincerlo, dopo un anno pazzesco. E come spiega Rio Ferdinand a TalkSPORT…Lewa dovrebbe fare qualcosa al riguardo.

PETIZIONE – “Se fossi Lewandowski, dopo la cancellazione del Pallone d’Oro farei partire una petizione per farlo assegnare. A parte l’anno in cui l’ha vinto Modric, Messi e Ronaldo hanno dominato negli ultimi 12 anni, ma Lewandowski in questa stagione è arrivato a un altro livello. E non posso credere che lo abbiano cancellato. È crudele, ecco la parola giusta. Lewandowski se lo merita per quello che ha fatto. E se dovesse guidare il Bayern alla Champions League e decidessero comunque di non darglielo non sarebbe giusto”. Un po’ quello che hanno detto più volte da Monaco di Baviera. Anche se magari Messi non sarà d’accordo sul lasciar passare i tedeschi verso la finale.

PALLONE D’ORO – In ogni caso, spiega Ferdinand, il Pallone d’Oro è importante per un calciatore. Molto più di quanto si possa pensare. “La gente dice che Ronaldo prende il Pallone d’Oro troppo seriamente, ma io non sono d’accordo. Per quel che rappresenta nella storia del calcio, è un peccato che quest’anno non venga assegnato. Perchè non possono assegnarlo, anche senza avere la classica cerimonia con un sacco di gente? È una cosa importante. Essere in quell’albo d’oro è speciale, tutti vogliono farne parte. È il massimo per un calciatore, soprattutto per quelli della generazione in cui due soli di loro hanno dominato. Tutto questo avrebbe reso il premio ancora più speciale per Lewa e non posso credere che glielo abbiano tolto”. L’unico modo per mitigare la delusione? Forse vincere la Champions. Anche se magari…aumenterebbe solo il rimpianto!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy