Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Pallone d’Oro, in Spagna sono sicuri: “Jorginho lo merita, ma non lo vincerà. Il marketing vale più del resto”

MILAN, ITALY - NOVEMBER 17:  Frello Filho Jorge Luiz Jorginho of Italy in action during the UEFA Nations League A group three match between Italy and Portugal at Stadio Giuseppe Meazza on November 17, 2018 in Milan, Italy.  (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

In Spagna la convinzione maggiore è che alla fine a portare a casa il premio non sarà chi forse lo meriterebbe davvero. Chi? Neanche a dirlo, Jorginho, campione d'Europa da protagonista sia con la nazionale di Mancini che con il Chelsea.

Redazione Il Posticipo

Si avvicina la data in cui verrà annunciato il Pallone d'Oro 2021 e l'attesa è di quelle snervanti. Basterebbe anche il fatto che nella scorsa stagione il premio di France Football non è stato assegnato (derubando con tutta probabilità Lewandowski di un riconoscimento meritatissimo) per capire quanto tutti quanti non vedano l'ora di sapere chi sarà stato considerato il migliore dell'anno solare. Ma è anche e soprattutto l'incertezza che regna al riguardo che fa sì che tutti siano concentrati sulla decisione dei giornalisti della giuria. Jorginho, Messi, Lewandowski e Benzema, questi i nomi più gettonati, con Ronaldo il Fenomeno che si sbilancia per il francese del Real, mentre Pochettino, ovviamente, spalleggia la candidatura della Pulce.

CANDIDATI - E in Spagna che ne pensano? Da quelle parti sono stati abituati bene, perchè dal 2009 al 2019 il vincitore del premio ha sempre giocato nella Liga: tutti e sei i Palloni d'Oro di Messi sono arrivati con la maglia del Barcellona, così come quattro dei cinque di Cristiano Ronaldo e quello di Modric nel 2018. Stavolta l'unico alfiere del campionato spagnolo è Benzema, ma non tutti gli opinionisti locali vedono probabile la sua vittoria. Ma, la convinzione maggiore, da quanto emerge dalla rubrica Marcador, è che alla fine a portare a casa il premio non sarà chi forse lo meriterebbe davvero. Chi? Neanche a dirlo, Jorginho, campione d'Europa da protagonista sia con la nazionale di Mancini che con il Chelsea, vincitore della Champions League.

NIENTEJORGINHO - "L'unica cosa che per me è certa è che questo Pallone d'Oro non lo vincerà Jorginho, che è quello che lo merita di più. Non credo che succederà, in un premio in cui il marketing vale più del resto". Questo il parere di Juan Castro, storica penna di Marca. Gli fanno eco altri colleghi, che non vedono l'azzurro tra i favoriti. Sergio Quirante, di GOL, è sicuro: "Il Pallone d'Oro lo vince Benzema", arrivando a prevedere un podio che preveda il francese, Lewandowski e Messi. E anche qui, niente Jorginho. La terza voce, quella di Jaume Naveira di Movistar, è invece più conservatrice: "Per me, lo vince di nuovo Messi". Insomma, nessuno crede in Jorginho, che evidentemente è in effetti il meno mediatico dei candidati. Ma chissà che il calcio, quello vero, non abbia la meglio sul marketing.