Pallone d’oro in MLS…chi vince fra Rooney e Ibrahimovic?

Pallone d’oro in MLS…chi vince fra Rooney e Ibrahimovic?

Ibrahimovic e Rooney, appena sbarcati oltreoceano, sono in lizza per il premi di miglior giocatore della MLS. E anche fra gli allenatori c’è in nomination una vecchia conoscenza europea…

di Redazione Il Posticipo

Tempo di nomination per il Pallone d’Oro, ma anche la MLS, giunta alla fine della fase regolare, ha aperto la corsa al miglior calciatore della stagione. In lizza due calciatori che in Europa non hanno vinto il premio più ambito e neanche ci sono mai andati vicino, sebbene si tratti di due fuoriclasse. Rooney e Ibrahimovic. Ma non sono soli: con loro molti altri, che si stanno mettendo in luce o che si stanno costruendo un fine carriera importante al di là dell’Oceano.

ROONEY – L’inglese si è guadagnato la nomination a suon di gol e prestazioni da leader. Ha preso per mano il DC United e dall’ultimo posto in classifica lo ha trascinato sin o alla quarta posizione. Una stagione di assoluto spessore per l’ex nazionale inglese, che si è immediatamente calato nella nuova realtà. Non solo gol, ma una serie di giocate che lo hanno fatto immediatamente entrare nel cuore dei tifosi.

ibra

IBRAHIMOVIC- Beh, basta la parola: il calciatore svedese non ha bisogno di molte presentazioni e sebbene i suoi Los Angeles Galaxy siano fuori dalla corsa per il titolo la sua presenza è stata importantissima non solo per l’apporto di reti ma anche per l’intero movimento statunitense. Ibra non ha spostato gli equilibri, nonostante abbia vinto il titolo di capocannoniere, ma di certo ha catalizzato l’attenzione verso un campionato che fra top player a fine carriera e calciatori di belle speranze è in cerca di un appeal internazionale.

GLI ALTRI – Non solo Ibrahimovic. In corsa per il titolo di miglior giocatore, oltre a Rooney, vi sono altre vecchie conoscenze dei campionati europei. Almiron, Martinez e Vela. In lizza, come miglior allenatore, c’è Gerardo “Tata” Martino che con ogni probabilità lascerà l’incarico a fine stagione e potrebbe scegliere la panchina del Messico. Anche se l’Argentina non ha ancora abbandonato totalmente l’idea di lasciare andare altrove l’ex tecnico del Barcellona.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy