Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Pallone d’Oro, Courtois: “Benzema meritava di vincerlo, non contano solo Champions, Europei e Copa America”

Pallone d’Oro, Courtois: “Benzema meritava di vincerlo, non contano solo Champions, Europei e Copa America”

Tre punti d'Oro, come quel Pallone che il portiere belga avrebbe consegnato al suo compagno di squadra.

Redazione Il Posticipo

Il Real Madrid batte l'Athletic di cortomuso.  1-0 grazie all'unico gol messo a segno dal solito Karim Benzema. L'attaccante francese crea, Courtois conserva un risultato preziosissimo per Ancelotti che si porta a casa una vittoria tanto sofferta quanto importante. Anche se non splendono troppo, sono tre punti d'Oro, come quel Pallone che il portiere belga avrebbe consegnato al suo compagno di squadra. Le sue parole al termine di un martch che lascia il Real in cima alla classifica sono riprese da Bernabeu digital. 

VITTORIA - Partita fondamentale per le ambizioni di vittoria del campionato. "Avevamo lasciato qualche punto lungo la strada ma stiamo facendo un buon lavoro. Cercheremo di recuperare per sabato. Il gol è arrivato nella ripresa quando siamo scesi in campo molto più aggressivi rispetto al primo tempo anche se ci siamo complicati un po' troppo la vita. La squadra ha concesso qualche occasione di troppo ma siamo comunque contenti dei tre punti. Credo sia normale non essere brillanti, arriviamo da tante partite giocate consecutivamente ed è normale accusare un po' di fatica, specialmente contro una squadra molto organizzata. Siamo stati in grado di adattarci alla partita".

BENZEMA - Ancora una volta è stato decisivo Benzema. Un calciatore che non finisce mai di segnare e di stupire. Neanche sul podio del Pallone d'Oro, nonostante i tantissimi gol messi a segno. Complice anche una stagione, a livello di successi individuali, inversamente proporzionale al numero dei gol. Courtois in questo senso ha le idee chiare. "Karim avrebbe meritato di vincere il Pallone d'Oro. È un riconoscimento più unico che raro, non capita di vincere spesso. Credo che nel giudizio finale ci si concentri troppo sulle vittorie a livello di squadra e non al valore individuale. Questa votazione è stata influenzata dalla Coppa America, dai Campionati Europe e dai risultati maturati in Champions League. Non si guarda al rendimento e alla continuità lungo l'intera stagione. A questo punto speriamo lo vinca l'anno prossimo, perché significherà che il Real ha vinto diversi trofei".