Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Manny Pacquiao chiama Messi: “Spero che torni a giocare nel Barcellona”

Manny Pacquiao chiama Messi: “Spero che torni a giocare nel Barcellona” - immagine 1
Il pugile ama molto Barcellona e... il Barcellona:

Redazione Il Posticipo

Manny Pacquiao chiama Messi al Barcellona. Il leggendario campione di boxe si è voluto godere la Spagna e la Costa Brava concedendosi anche una puntata nella capitale della Catalogna. Da buon turista sportivo, una visita al Camp Nou dove ha sentito... la mancanza di Leo Messo come dichiarato in una intervista al Mundo Deportivo. 

BARCELLONA

Il pugile ama molto Barcellona e... il Barcellona: "Se devo essere sincero, oltre alla boxe, il mio sport preferito è il basket, che è molto praticato nelle Filippine. Mi piace molto però anche il calcio e sì, tifo per i culè seguo sempre in tv le partite, cerco di non perderne una.​ Questa è la mia prima volta qui, sono anche andato allo stadio è stata una esperienza davvero bella, uno stadio molto bello in compagnia del  presidente Laporta. Oltre al Barcellona però seguo anche l'Argentina perché ho grandissima stima nei confronti di Leo Messi. Ora è a Parigi ma spero che torni a giocare con il Barcellona.

Manny Pacquiao chiama Messi: “Spero che torni a giocare nel Barcellona”- immagine 2

FUTURO

Il boxeur si sta godendo la pensione ma non esclude un clamoroso ritorno sul ring. "Per ora c'è solo il 50% di possibilità che torni a lottare. Ho sfruttato questi primi mesi per trascorrere molto del mio tempo con la famiglia. E poi sono anhe  concentrato sui miei affari. Se c'è un'opportunità per combattere non la escludo a priori. Per adesso ho in programma un  match di esibizione nel prossimo dicembre contro un ragazzo coreano. Poi valuterò cosa potrà riservarmi il futuro. Nel frattempo continuo ovviamente a seguire la boxe e vedo alcuni combattimenti. Ci sono diversi elementi parecchio interessanti. Per comodità seguo spesso Inoue in Giappone, ultimamente ha boxato con Nonito Donaire, un pugile delle Filippine. Inoue è un ottimo pugile anche se il mio preferito in questo momento è Garcia. Il  più forte con cui ho combattuto però è stato Margarito anche perché era molto più grosso di me".