Özil punge: “Mi ritirerei piuttosto che andare al Tottenham”. Ma Mourinho…risponde: “E perché dovremmo essere interessati a lui?”

Chi non vorrebbe avere un dialogo diretto con un proprio eroe? Özil lo ha concesso ai suoi tifosi e nel frattempo ha lanciato la solita provocazione. Mourinho risponde non troppo delicatamente.

di Redazione Il Posticipo

I social… che posto magnifico. Un posto magico dove si possono azzerare o comunque ridurre le distanze tra persone. Capita anche che siano utilizzati anche per ridurre distanze diverse da quelle fisiche come la distanza tra un fan e il suo beniamino, percepito ovviamente come qualcuno di inarrivabile. Su Twitter, spesso molti protagonisti della scena regalano ai propri fan lo spazio di un Q&A, insomma, domande e risposte per avere l’impressione di avere un breve dialogo diretto con un proprio eroe. Özil lo ha fatto e nel frattempo ha lanciato la solita provocazione. Mourinho risponde non troppo delicatamente.

LA PROVOCAZIONE – Per quanto la sua figura sia diventata piuttosto controversa a Londra e in Germania, il trequartista di origini turche ha ancora un enorme seguito. Non gioca, è in rotta con la società e con la nazionale, è stato mollato agli sponsor ed è sempre al centro di polemiche. Eppure, i suoi fan non lo lasciano solo. Uno chiede: “Il tuo contratto è prossimo alla scadenza, se avessi solo un’offerta, dal Tottenham… ti ritireresti o firmeresti per il Tottenham?“. Özil ha problemi con la dirigenza e con l’allenatore ma non con l’entità-Arsenal e risponde: “Domanda facile! Mi ritirerei“. Ovviamente, queste parole non potevano passare inosservate dall’altra parte del nord di Londra. E se c’è da rispondere per le rime a qualcuno, è difficile che non se ne occupi personalmente José Mourinho.

LA RISPOSTA – Inutile, ormai, descrivere le caratteristiche dello Special One. E certamente, difficilmente una dichiarazione provocatoria nei confronti della sua squadra potrebbe rimanere impunita se tirata fuori in conferenza stampa. Così, Mourinho commenta… a gamba tesa le dichiarazioni di Özil. Come riporta Sportbible, lo Special One ha risposto…con una domanda: “Chi gli ha detto che il Tottenham possa mai essere interessato a prenderlo?“. Un giocatore di 32 anni, che non gioca da oltre un anno, che appartiene a una squadra non troppo lontana dalla zona retrocessione, ovviamente, difficilmente potrebbe interessare a una squadra che lotta per il titolo. Ma anche se fosse stato interessato, Mou avrebbe comunque risposto così. Perchè per lui, la protezione della sua squadra viene sempre prima di tutto!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy