Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ozil pensa al futuro in Messico: cordata per acquistare il 50% del Necaxa

 (Photo by Alexander Hassenstein/Getty Images)

Durante l'infortunio, qualcuno gioca a Fifa, altri guardano le partite. Ozil... compra il 50% di un club di prima divisione messicana.

Redazione Il Posticipo

Quando un calciatore è obbligato a rimanere lontano dal campo trova il modo per avvicinarsi al calcio per vie alternative. Alcuni si sono dedicati ai videogiochi di semi-simulazione di calcio (e qualcuno eccelle anche), altri semplicemente attendono i tempi di recupero dall'infortunio piazzandosi davanti alla TV Qualcun altro...  invece, come Ozil, ormai abituato a trascorrere più tempo lontano che dentro il rettangolo da gioco, compra un club. Il Campione del Mondo pensa al futuro:  prova ad acquistare un club di calcio messicano assieme a due attrici di Hollywood.

IL GRUPPO - Il trentaduenne arrivato al Fenerbahce a gennaio dall'Arsenal ha subito un infortunio ai legamenti ed è costretto a restare lontano dal campo. Niente paura, però, il calcio non lo lascia anzi... raddoppia. Sì perché, stando a quanto riporta il Sun, assieme alle stelle di Hollywood Eva Longoria (di origini messicane) e Kate Upton, Ozil costituisce questo gruppo di investimento per acquisire il club pluricampione di Liga Messicana, il Necaxa. Al momento il club è una delle tante nobili decadute del calcio: ultimo in classifica e tanta preoccupazione. Il club però pubblica un comunicato: "Vogliamo chiarire che non siamo in vendita".

 (Photo by Richard Heathcote/Getty Images)

brand all'interno del club mentre l'attuale dirigenza specifica che rimarrà in cabina di regia del club. Il consorzio include, a quanto pare, anche Sam Porter, direttore generale del DC United e l'investitore americano Al Tylis. Quindi: immagine, un calciatore, competenza direttiva e liquidità. Per il Necaxa le cose sembrano mettersi veramente bene.