Ossessione Liverpool? Solskjaer è disposto a farsi da parte… per Ferguson!

Ossessione Liverpool? Solskjaer è disposto a farsi da parte… per Ferguson!

Il Manchester United ospita la capolista della Premier League e sogna il colpaccio: questa volta al tecnico norvegese, fresco del successo contro Sarri agli ottavi di FA Cup, potrebbe fare molto comodo il suo vecchio maestro…

di Redazione Il Posticipo

Il Manchester United è tornato? PSG a parte, non è mai andato via… Il filotto di Ole Gunnar Solskjaer sulla panchina dei Red Devils è impressionante: la sua squadra avrà anche perso l’imbattibilità in Champions contro Mbappé e compagni nell’andata degli ottavi, ma Oltremanica è ancora senza sconfitte tra Premier ed FA Cup (finora sono arrivate 12 vittorie in 13 partite). Nel weekend a Old Trafford arriva il Liverpool di Jürgen Klopp: proprio il match dell’andata a metà dicembre è costato carissimo a José Mourinho, esonerato dopo la netta sconfitta ad Anfield per 3-1. Solskjaer studia il colpaccio: per riuscirci sembra disposto a tutto… anche a lasciare il posto al suo maestro Sir Alex Fergsuon!

LA SUGGESTIONE – Di trovate finora ne ha avute parecchie, ma l’ultima stuzzica più di tutte le precedenti. Secondo quanto riportato da Four Four Two, Solskjaer sarebbe intenzionato a qualsiasi cosa pur di ottenere una vittoria contro i rivali di sempre. Questa volta però in ballo non ci sarebbero solo scelte di natura tattica: il discorso motivazionale alla squadra infatti potrebbe passare dalle mani dal norvegese… a quelle dello scozzese! Ma mica a quella di uno qualunque: stiamo parlando di Sir Alex Ferguson ovviamente… uno che sa come si battono i Reds!

L’APERTURA – Che Ferguson segua la sua ex squadra non è affatto un mistero: l’ex allenatore dello United è stato intravisto parlare con alcuni giocatori dei Red Devils allo Stamford Bridge dopo la vittoria per 2-0 sul Chelsea agli ottavi di FA Cup. Il tecnico norvegese apre al suo mentore: “Se Ferguson vuole parlare ai giocatori è il benvenuto, perché sappiamo tutti che cosa significasse in passato per lui battere il Liverpool. Penso che i nostri ne siano al corrente. Ho giocato questa partita in passato e so che cosa comporta per i tifosi e per tutti quelli che lavorano qui.  Capisco l’emozione, ma dobbiamo restare concentrati”. Ovviamente, come insegna Sir Alex Ferguson! Che magari per l’occasione non porterà con sè l’asciugacapelli, ma un fazzoletto per asciugare…le lacrime!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy