Supercoppa di Spagna, Oblak amarissimo: “Ancora ai rigori. Siamo disperati”

Supercoppa di Spagna, Oblak amarissimo: “Ancora ai rigori. Siamo disperati”

Il portiere dell’Atletico Madrid fatica a trattenere la propria amarezza per la Supercoppa sfuggitagli nel derby contro il Real e ancora una volta dal dischetto.

di Redazione Il Posticipo

Ci sono tanti modi per perdere, ma l’Atletico, con il Real, in finale, sceglie sempre il più doloroso. Ancora una volta la lotteria dei rigori premia i blancos. E Oblak rivede i vecchi fantasmi. Il ritorno di Zidane sulla panchina coincide con l’ennesima finale persa dopo i tempi regolamentari.

CONTROLLA – Le parole del portiere dell’Atletico sono riportate da Bernabeu Digital. “Abbiamo controllato la partita anche abbastanza bene. Quando siamo stati sotto pressione, abbiamo retto e poi ci siamo resi pericolosi in contropiede. Avremmo anche potuto vincere nei 90′ di gioco. Potevamo fare gol, non è successo e ci siamo ritrovati ancora una volta a giocarci tutto alla lotteria. Siamo disperati. Abbiamo perso ai rigori, dopo aver giocato una partita quasi perfetta. Adesso non resta che guardare avanti”.

SPORTIVO  – Il portiere è poi tornato sulla vicenda Valverde. Il giocatore del Real Madrid è nel mirino dei colchoneros dopo l’intervento su Morata. “Non è stato molto sportivo. Non è neanche carino da commentare. Credo che il rosso sia nettissimo”. Oblak invece si è complimentato con Courtois. “Mi sono congratulato con lui. Siamo delusi perché non abbiamo avuto abbastanza fortuna per vincere. Abbiamo perso ai rigori ma il risultato nonci deve condizionare da qui alla fine della stagione. Abbiamo giocato una buona partita, dobbiamo portarci dietro tutte le cose buone e pensare che da adesso in poi ci sono altri tre titoli in palio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy