calcio

Inter, gennaio è un mese maledetto. Inzaghi dovrebbe imitare Pioli per non… scivolare sul ghiaccio

Redazione Il Posticipo

 LONDON, ENGLAND - MAY 11: Manager Roberto Mancini of Manchester City looks dejected in defeat after the FA Cup with Budweiser Final between Manchester City and Wigan Athletic at Wembley Stadium on May 11, 2013 in London, England. (Photo by Mike Hewitt/Getty Images)

Il crollo peggiore è quello di Mancini: il tecnico nerazzurro si presenta primo in classifica a inizio gennaio, ma il primo mese del 2016 decreta l'inizio della fine dei sogni nerazzurri: l'Inter  inizia bene contro l'Empoli all'Epifania, poi però perde contro Sassuolo e Milan. Quindi i pareggi con Atalanta e Carpi. Una spirale negative che porterà i nerazzurri a -9 di ritardo dalla Juventus. L'attuale CT chiuderà al quarto posto, che allora non vale per la Champions e dovrà accontentarsi della Europa League.