calcio

Notte di LuLa piena: la storia dell’Inter dice che con due attaccanti così…

Redazione Il Posticipo

 

L'Inter di Giovanni Trapattoni torna sul tetto d'Europa nel 1991, conquistando la Coppa UEFA nella doppia sfida dell'Olimpico contro la Roma. In campionato i nerazzurri perdono il testa a testa con la Sampdoria di Vialli e Mancini, ma l'Inter con due punte (Klinsmann e Serena) arriva in fondo alla competizione europea trascinata dalle reti dei due, decisive per ogni passaggio del turno. Entrambi con il Rapid Vienna. Klinsmann con l'Aston Villa e lo Sporting Lisbona. Serena con l'Atalanta, spesso ispirati dal "+1" d'eccezione:  Lothar Matthaus che sarà decisivo anche lui in un tridente sporco ma efficace.