Notte dellle streghe? Non è sempre il 31 ottobre, ogni big ne ha una

Notte dellle streghe? Non è sempre il 31 ottobre, ogni big ne ha una

Ci sono le partite di calcio, le belle partite di calcio e gli autentici incubi. E tutti, nella vita, hanno fatto almeno un incubo. Grandi squadre comprese. Così, non c’è occasione migliore del 31 ottobre per esorcizzare tutte queste vere notti delle streghe, quando nessun dolcetto calcistico è stato distribuito

di Redazione Il Posticipo

Derby

Ce l’hanno tutti una serataccia. Anche la Lazio. I biancocelesti, ovviamente non ricordano con estremo piacere il famoso 1-5 nel derby capitolino. Perché già perdere il derby brucia, figuriamoci in goleada. Quella volta è stato qualcosa di tremendo: la Lazio si approcciava alla partita con la consapevolezza di avere in squadra uno dei difensori centrali più seguiti d’Europa, Alessandro Nesta. Certo, il difensore, in quell’occasione è stato portato a poter fare davvero poco: un Vincenzo Montella caricato con la polvere da sparo per l’occasione ne fa 4 e la ciliegina sulla torta la mette Francesco Totti che scucchiaia dalla trequarti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy