Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Norwich, troppo rumore allo stadio: vietato l’accesso a Carrow Road agli Under 24… mesi

Norwich, troppo rumore allo stadio: vietato l’accesso a Carrow Road agli Under 24… mesi - immagine 1
La scelta si lega a uno studio che ha dimostrato l'impatto a lungo termine del rumore dello stadio sull'udito dei bambini piccoli.

Redazione Il Posticipo

Non è un momento facile per il Norwich. Il club, appena retrocesso dalla Premier League ha iniziato nel peggiore dei modi la sua stagione in Championship. Zero vittorie nelle prime tre partite di campionato, appena un punto in classifica e ultimo posto in classifica. Il club però si è guadagnato le prime pagine dei giornali anche per un'altra singolare iniziativa: ha vietato l'accesso allo stadio ai bambini che non abbiano compiuto due anni. 

RUMORE

La scelta, secondo quanto riportato dal Sun, si lega a uno studio che ha dimostrato l'impatto a lungo termine del rumore dello stadio sull'udito dei bambini piccoli. In questo senso Carrow Road non sarà il solo impianto vietato a chi ha meno di 24 mesi. L'impianto del Norwich si è allineato a Wembley che aveva preso questa scelta mese fa anche se non ha mai preso in considerazione l'ipotesi che venissero avanzate richieste contro il club in caso di lesioni. E ha ratificato la decisione con tanto di comunicato volto a spiegare la scelta.

COMUNICATO

"Il Norwich continua a valutare diversi casi legati a lesioni personali all'interno di stadi e strutture sportive, oltre a valutare la ricerca accademica sull'impatto del rumore sull'udito dei bambini. Dunque i bambini di età inferiore ai due anni non saranno più ammessi negli spazi all'aperto dello stadio e negli atrii nei giorni delle partite. Questa decisione è stata presa per prevenire gravi rischi e danni ai bambini di età inferiore ai due anni. Il Norwich City conferma il suo impegno nel mantenere i suoi tifosi al sicuro durante le partite e gli eventi  a Carrow Road".

Norwich, troppo rumore allo stadio: vietato l’accesso a Carrow Road agli Under 24… mesi - immagine 1

POLEMICHE

Una decisione del genere non poteva passare inosservata. La EFL, acronimo di English Football League, la seconda lega professionistica del calcio inglese, che organizza i tre campionati calcistici di rango immediatamente inferiore alla Premier League ha preso le distanze e ha affermato di non aver fornito alcun consiglio ai club in merito all'ingresso di bambini piccoli. Tutti i club dunque rimangono liberi di applicare le proprie politiche e linee guida per l'accesso dei tifosi.