Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

senza categoria

North London derby, Arteta: “Deluso e dispiaciuto per i ragazzi”. Mou: “Giocato come se fossimo tifosi spurs”

Un derby, quello fra Tottenham e Arsenal, deciso nel finale.

Redazione Il Posticipo

Un derby, quello fra Tottenham e Arsenal, deciso nel finale. I padroni di casa rimontano il gol di Lacazette. Prima Son e poi Alderweireld hanno capovolto risultati e destini della sfida che condanna, di fatto, l'Arsenal a cercarsi un posto per l'Europa attraverso la FA Cup. Al termine del match, stati d'animi ovviamente contrapposti. Deluso, Arteta. Mourinho invece si gode la vittoria. Le parole dei due tecnici sono riportate da Football London.

ARTETA - L'allenatore dell'Arsenal non riesce a smaltire l'amarezza. "Sono deluso, frustrato e davvero dispiaciuto  per i ragazzi. Hanno mostrato una certa personalità lungo l'arco del match, ma era difficile vincere avendo regalato due gol. Avevo detto che Mourinho ama un tipo diverso di calcio ma ugualmente redditizio. Trova sempre il modo di vincere". L'Europa si allontana. "Questa sconfitta è durissimo colpo per le nostre ambizioni, anche in virtù dei risultati che sono maturati in questo weekend. Comunque continueremo a combattere su tutti i fronti, sia in campionato che in Coppa d'Inghilterra per portare a casa il miglior risultato possibile".

MOURINHO - Vittoria importantissima per Mourinho. Il tecnico portoghese allontana le nubi sull'immediato futuro: "Ho potuto toccare con mano la felicità dei ragazzi per aver portato a casa la vittoria. Per noi è qualcosa di molto speciale. Forse qualcuno ha dimenticato che abbiamo avuto meno tempo per prepararci a questa partita,ma i ragazzi hanno fatto tutto ciò che ho chiesto da un punto di vista tattico e mentale.  Hanno giocato la partita come se fossero dei tifosi. Questo è molto importante. Ora possiamo lottare per una posizione in Europa League e ne sono davvero orgoglioso. Ora possiamo divertirci due giorni ma poi è il momento di Newcastle. È un campo in cui non ho mai vinto".