Nonostante il rosso, Guardiola si coccola Foden: “Non lo multerò, anzi, sono io che devo pagare lui perchè…”

Nonostante il rosso, Guardiola si coccola Foden: “Non lo multerò, anzi, sono io che devo pagare lui perchè…”

Bastone e carota, come insegnano i grandissimi. Pep Guardiola sta crescendo alla perfezione Phil Foden. L’inglese ha giocato una partita spettacolare, che però è stata macchiata dall’espulsione a pochi minuti dal termine. Ma il catalano non riesce a essere troppo arrabbiato con il suo gioiellino…

di Redazione Il Posticipo

Bastone e carota, come insegnano i grandissimi. Pep Guardiola sta crescendo un piccolo fenomeno, che fra qualche tempo, anche grazie agli insegnamenti del catalano, dovrebbe proiettarsi tra i migliori del calcio mondiale. Phil Foden ha mostrato perchè il suo tecnico ha spiegato qualche settimana fa che è l’unico calciatore che non venderebbe neanche di fronte a un’offerta da 500 milioni. Il centrocampista ha giocato una partita spettacolare, che però è stata macchiata dall’espulsione a pochi minuti dal termine. Quanto basta…per far ripartire Guardiola, che però anche in questo caso non riesce a essere troppo arrabbiato con il suo gioiellino, come dimostrano le parole riportate dal Daily Mail.

ESPERIENZA – “Imparerà. D’ora in poi, saprà che dopo un cartellino giallo dovrà stare un po’ più attento per evitare il secondo”. Insomma, un rosso ci può stare, anche perchè il punteggio al momento dell’espulsione non era assolutamente preoccupante per il City. Ma Guardiola non risparmia una frecciatina. Non tanto a Foden, quanto a chi vorrebbe imporlo nell’undici titolare… “La gente dice che deve giocare di più e io sono d’accordo, voglio che sia così. Ma ci sono cose per cui è ancora lontano anni luce rispetto a David Silva e Kevin De Bruyne. E deve imparare da situazioni come questa, quando sei ammonito, fai attenzione. La parola ‘esperienza’ significa questo”.

MULTA – Ma, dopo il trattamento dell’asciugacapelli riservato a Stones, che non si è fatto trovare immediatamente pronto quando Rodri ha fatto capire che non avrebbe potuto continuare la partita, qualcuno si chiede se Foden sia a rischio multa, visto che certi comportamenti a Guardiola non piacciono. Ma in questo caso, il bastone diventa carota e Pep ha anche la possibilità di farsi due risate, con la tensione del match che ormai si è sciolta. “No, non gli farò una multa. Io multo i giocatori solo per cose stupide, non per i cartellini, che fanno parte del gioco. Anzi, forse sono io che devo pagare lui per quanto ha giocato bene!”. Non certo un complimento che si riceve tutti i giorni…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy