“Non svenire”: Abramovich scopre così che Kantè…

Una mail dal contenuto inequivocabile. Lo rivela Football Leaks, che afferma di essere in possesso della missiva con cui i dirigenti del Chelsea hanno avvisato Abramovich prima di chiudere l’affare Kantè…

di Redazione Il Posticipo

“Non svenire”. Del resto, prevenire è meglio che curare. Divertente aneddoto sul trasferimento di Kantè a Londra svelato dal Sun. Il Campione del Mondo ha cambiato tonalità di blues, passando dal Leicester al Chelsea. E anche Abramovich avrebbe cambiato…. colore nel momento in cui gli è stata comunicata l’entità dell’operazione.

PERCENTUALE – “Non svenire”. Meglio mettersi seduti, considerando che il compenso di Kantè, anzi, meglio (soprattutto per loro) degli agenti di Kantè oscillava sui 10 milioni di sterline. Una cifra spropositata? Beh, quello che è servito per superare la concorrenza del PSG. Questione di regolamenti. Il massimo della percentuale sugli acquisti raggiungibile in Francia si assesta sul 10%. Quella in Inghilterra? Non c’è. Quindi nel momento in cui c’è stata la possibilità di chiudere con il 30% di commissione, gli agenti non ci hanno pensato due volte.

ABRAMOVICH – Restava solo da avvertire Abramovich. Una sciocchezzuola: ma anche (e soprattutto) i multimiliardari però hanno il senso del denaro. Ne era ben consapevole il responsabile del calciomercato, la temibile Maria Granovskaia, che ha saputo trovare i tempi e i modi giusti per comunicare l’affare al presidente. Tutti comunque, di fronte a quelle cifre, come sostenuto da Mediapart e Football Leaks, hanno ritenuto necessario conferire con il proprietario del club. E Football Leaks afferma di essere in possesso della e-mail inviatagli dalla presidenza dei Blues in cui descrive il trasferimento. E il contenuto era appunto… “non svenire”. Abramovich è rimasto pienamente cosciente. E tutto sommato ha realizzato un ottimo affare. Centrocampisti come Kantè, non si trovano certo dietro l’angolo. Molto peggio, per gli avversari, ritrovarselo in mezzo al campo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy